Due settimane fa abbiamo pubblicato un video molto interessante che mostra una concessionaria Ford abbandonata nella città di Ingolstadt, in Germania, dove alcune Ford degli anni '80, nuove di zecca, si trovano in condizioni del tutto originali. Il video ha fatto scalpore e ha suscitato molte domande.

Ora Auto Retro ha realizzato un video che cerca di rispondere alla maggior parte di questi interrogativi.

Com'è andata

Da questo nuovo video apprendiamo che la concessionaria è stata fondata intorno alla metà degli anni '60 ed era il principale rivenditore del marchio a Ingolstadt. Il suo fondatore, Joseph Stock, aveva difficoltà a tenere il passo con la concorrenza in città, poiché Ingolstadt era il luogo in cui Audi era di gran lunga il marchio più popolare. Un altro problema era rappresentato dal fatto che Ford non ritirava le auto invendute, lasciando Auto Stock con decine di veicoli invenduti degli anni precedenti.

Le cose peggiorarono ulteriormente verso la metà degli anni '80, quando la casa automobilistica staccò la spina dalla partnership con il signor Stock. Stock divenne un concessionario indipendente e quando morì nel 1994, lasciò più di 300 Ford di epoche diverse, di cui più della metà erano auto nuove di zecca e mai immatricolate.

La vedova e il figlio decisero di chiudere l'attività e di vendere i beni rimanenti e, come si può immaginare, le auto più vecchie ricevettero grande attenzione. Ad esempio, una Ford Granada con zero chilometri è stata venduta per circa 10.000 marchi tedeschi, che si ritiene corrispondano oggi a circa 8.800 euro al cambio attuale: un vero affare per ogni collezionista.

Non solo auto nuove invendute

All'interno della concessionaria c'era anche un magazzino di pezzi di ricambio, per lo più pieno di pannelli di carrozzeria nuovi di zecca per le Ford europee degli anni '60 e '70. Un totale di sette auto nuove, a loro volta, sono state messe da parte dalla vedova di Stock per i nipoti.

Si tratta delle auto presentate nel video precedente: tre Sierra, una Escort, una Orion e due Fiesta. Sei di queste auto sono ancora in esposizione, una è stata venduta più di 20 anni fa.

La signora Stock ha anche mantenuto la concessionaria pulita per onorare il marito e i suoi successi professionali dopo aver costruito la concessionaria da zero. Ha anche lasciato entrare i visitatori, ma alcuni di loro hanno iniziato a rubare pezzi di ricambio e lei ha dovuto chiudere definitivamente lo showroom.