Lunghezza: 4.173 mm

Larghezza: 1.781

Altezza: 1.535

Passo: n.d.

Bagagliaio: 400/n.d. litri

L'Alfa Romeo Junior (Milano) ha finalmente debuttato, posizionandosi alla base dell'offerta della Casa con i suoi 4,17 metri di lunghezza, vale a dire 35 cm in meno rispetto alla Tonale. Un SUV piccolo (o B-SUV se preferite), adatto sia alla città sia a viaggi in autostrada e mosso - per la prima volta nella storia del Biscione - anche da motorizzazioni 100% elettriche, affiancate da unità mild hybrid.

Un grande passo per Alfa che però non va a penalizzare la capacità di carico: a prescindere dal tipo di powertrain scelto infatti i litri a disposizione rimangono sempre gli stessi.

Alfa Romeo Junior (Milano), le dimensioni

L'Alfa Romeo Junior (Milano) è lunga 4,17 metri (4.173 mm), larga 1,78 metri (1.718 mm) e alta 1,53 metri (1.535 mm) o 1,5 metri (1.505 mm) a seconda che si scelga la versione normale o la sportiva da 240 CV. Elettrici. Non è stata resa nota la misura del passo, la distanza tra il centro ruota anteriore e quello posteriore, ma dovrebbe essere di 2,56 metri come le "cugine" Fiat 600 e Jeep Avenger.

Alfa Romeo Milano

Alfa Romeo Milano

Alfa Romeo Junior (Milano), abitabilità e bagagliaio  

Uno dei dettagli di stile più citati durante la presentazione dell'Alfa Romeo Junior (Milano) è stata la coda tronca, richiamo alle Alfa firmate Zagato. Omaggio al passato ma non solo: il disegno è funzionale sia all'aerodinamica sia allo spazio di carico. Il disegno verticale ha infatti permesso di ottenere 400 litri di capacità del bagagliaio, valore tra i migliori della categoria, con disegno molto regolare. E disponibile - come detto - a prescindere dal tipo di motorizzazione scelta.

Piccola fuori e grande dentro, anche in abitacolo dove l'Alfa Romeo Junior (Milano) offre buono spazio sia davanti sia dietro, con divanetto dalla forma regolare e assenza di tunnel centrale, per non penalizzare chi siede al centro. La larghezza di 1,78 metri non è abbondantissima e si siede in tre adulti si rischia di stare stretti. Gambe e testa hanno centimetri a sufficienza per non toccare schienali anteriori e cielo del tetto.

Alfa Romeo Milano, il bagagliaio

Alfa Romeo Milano, il bagagliaio

Alfa Romeo Milano, gli interni

Alfa Romeo Milano, gli interni

La gamma motori dell'Alfa Romeo Junior (Milano) comprende l'elettrico da 156 o 240 CV e il 1.2 mild hybrid da 136 CV, abbinato alla trazione anteriore o all'integrale Q4. Attualmente è disponibile unicamente in versione lancio Speciale con prezzo di 31.900 euro per l'elettrificata e 41.500 euro per l'elettrica. 

Modello Potenza Alimentazione Trasmissione
Alfa Romeo Milano EV 156 CV elettrica Anteriore
Alfa Romeo Milano Veloce 240 CV elettrica Anteriore
Alfa Romeo Milano Hybrid 136 CV Mild hybrid Anteriore
Integrale

Alfa Romeo Junior (Milano), le concorrenti con dimensioni simili

Come SUV piccolo premium l'Alfa Romeo Junior (Milano) ha come concorrenti dirette, considerando  il segmento premium, Audi Q2, Volvo EX30 e DS 3. La prima non ha in gamma powertrain elettrici, la seconda invece è disponibile unicamente a batterie mentre la terza - basata sulla stessa piattaforma CMP della Milano - ne replica l'offerta.

Allargando lo sguardo ci sono le "cugine" Fiat 600, Opel Mokka, DS3 e Jeep Avenger (la più corta del lotto) Ford Puma - pronta a diventare anche elettrica nel corso dell'anno - e la MINI Aceman, in arrivo nel corso dell'anno.

Modello Lunghezza Bagagliaio
Audi Q2 4,21 405/1.050 litri
DS 3 4,12 350/1.050 litri
Fiat 600 4,17 metri 360/1.231 litri
Ford Puma 4,18 metri 456/
Jeep Avenger 4,08 metri 380/n.d. litri
Opel Mokka 4,15 metri 350/1.105 litri