Tom Walkingshaw Racing riporta in vita la Jaguar XJS. Pesantemente modificata e trasformata nella TWR Supercat, la cattivissima coupé britannica adotta un V12 da oltre 600 CV e un kit carrozzeria da paura.

Un restomod senza compromessi quello presentato dall'officina inglese, che ha mantenuto le linee degli anni '80 della Jaguar aggiungendo un bel po' di tecnologia e design moderni. 

Richiama la storia

Il design della Supercat trae ispirazione dalla XJR-9, dalla XJR-15 e dalla XJ220. Il noto collezionista di auto e stilista britannico Magnus Walker è stato consulente per il design, aggiungendo il suo tocco insieme al designer principale Khyzyl Saleem per dare vita al Supercat.

La classica gran turismo ha una carrozzeria in fibra di carbonio, un processo di sviluppo che secondo TWR ha richiesto "decine di migliaia di ore" per essere completato.

Un massiccio splitter domina la nuova fascia inferiore, mentre il cofano presenta una grande zona centrale e delle feritoie. Infine, nel posteriore spiccano uno spoiler a coda d'anatra e un diffusore ereditato dalle auto da corsa. A completare il look, ci sono i terminali di scarico laterali.

TWR Supercat

TWR Supercat

Non sono ancora disponibili dettagli come la larghezza e il peso, ma TWR promette miglioramenti importante, anche - in termini di aerodinamica - rispetto alla XJS originale.

Il 12 cilindri

Il motore V12 è un altro elemento chiave della trasformazione di questa Jaguar. Non è ancora chiaro se si stato utilizzato il 5,3 litri originale o se i meccanici abbiano installato un propulsore più recente, così come non sappiamo il numero esatto dei cavalli erogati.

TWR ha svelato solo che il 12 cilindri è dotato di un compressore volumetrico ed è abbinato a un cambio manuale a sei rapporti. 

TWR Supercat

TWR Supercat, il frontale

TWR Supercat

TWR Supercat, il posteriore

Nel corso dell'anno saranno svelate ulteriori informazioni, anche riguardo agli interni e alle possibilità di personalizzazione. 

TWR prevede la produzione di sole 88 Supercat, in omaggio alla vittoria della XJR-9 a LeMans nel 1988. E con un prezzo di partenza di circa 225.000 sterline (263.000 euro al cambio attuale) non saranno certo economiche. 

Fotogallery: TWR Supercat, il restomod della Jaguar XJS