Il nuovo marchio sportivo spagnolo si presenta con un SUV coupé dalla grande personalità, anche e soprattutto su strada

La volete sportiva e i SUV non vi piacciono, ma avete capito i vantaggi delle auto a ruote alte. Però non volete rinunciare al piacere al piacere di guida. La Cupra Formentor si rivolge proprio voi e, oltre ad avere l’arduo compito di convincervi che tutto questo è possibile, deve presentare se stessa e il nuovo marchio che rappresenta.

La nuova Cupra Formentor offre uno stile da SUV coupé, ha personalità da vendere e alla guida sa sorprendere per le sue doti e il suo carattere. Accanto alle prestazioni del suo 2.0 litri da 310 CV, offre anche un buon comfort, una sicurezza a 5 stelle EuroNCAP e uno spazio a prova di famiglia. Scopriamone tutti i segreti nel nostro Perché Comprarla.

Clicca per leggere
Dimensioni | Interni | Guida | Consumi | Prezzi

Pregi e difetti

Ci piace Non ci piace
Prestazioni e motore Alcuni materiali
Dotazione Visibilità posteriore
Comportamento dinamico Alcuni comandi da rivedere
Frenata  

VERDETTO: 8.5/10  

Un’auto che deve dare l’incipit ad un marchio non è cosa da poco. La Formentor dice la sua con un SUV coupé dalle dimensioni compatte (4,45 metri), ma senza eccedere in altezza e con la presenza di un’auto più grande.

La griglia esagonale e le due "C" color rame che sembrano due lame sono i temi portanti di questa spagnola dal carattere appuntito e caliente. Color rame sono anche i profili dei cerchi da 19", e ben aguzzo è il profilo della parte posteriore che termina con la grande luce di coda. La tinta opaca, i tagli sui parafanghi e i due terminali doppi di scarico dicono il resto.

Cupra Formentor

Dimensioni, bagagliaio e spazio

Come già detto, la Formentor è lunga 4,45 metri, si tiene bassa (1,51 metri) ed esagera un po’ in larghezza (1,84 metri). Il lungo cofano, i retrovisori piccoli e il lunotto inclinato danno da fare in manovra.

Cupra Formentor

Dunque indispensabile la telecamera posteriore, anzi meglio prenderne quattro (550 euro).
Nonostante le forme non ispirino spazio, il passo lungo di 2,68 metri permette invece di avere un’abitabilità e un’accessibilità buone. Dietro ci sono prese USB-C e persino la climatizzazione dedicata. In larghezza il quinto ci andrebbe, ma il tunnel ingombra.

Con il tetto panoramico apribile la luce di giorno abbonda, ma anche di notte non ci si può lamentare perché l’illuminazione è da stadio e gli spot si trovano subito grazie alle cornici luminose.

Cupra Formentor

Anche il bagagliaio da 420 litri è adeguato e ben sfruttabile. La soglia con il piano è limitata, la superficie è continua se si abbassano gli schienali 60/40 con le levette e c’è anche la botola per gli sci. Il portellone elettrico a piede e la cappelliera rigida posizionata in alto sono fattori positivi per l’accessibilità.

L’ampiezza di apertura delle portiere è buona, e dentro i centimetri per le ginocchia sono nella media per la categoria, così come per la testa. Al centro il quinto posto è un po’ scomodo perché è rigido e non profilato invece come i due laterali. I poggiatesta anteriori integrali rubano un po’ di visibilità davanti, e poi ci sono le bocchette dell’aria, due prese USB e una 12V.

Le misure

 

Fuori

 

Lunghezza

4,45 metri

Larghezza

1,84 metri

Altezza

1,51 metri

Passo

2,68 metri

Dentro

 

Bagagliaio

420 litri

Plancia e comandi

I temi cromatici e stilistici sono gli stessi dell’esterno. I sedili e il volante sono da sportiva pura. Sul piantone ci sono il pulsante per l’avviamento e quello per selezionare la modalità di guida. La qualità generale e buona, alcune plastiche sono un po’ dure, alcuni vani non sono rivestiti e ci sono parti che sporgono.

Cupra Formentor

La strumentazione con display da 10,3” presenta vari temi tra cui quelli più sportivi. A spiccare lo schermo da 12” del sistema infotelematico che assorbe quasi tutti i comandi, esclusi quelli della temperatura. Non proprio comodo il pulsante per il ricircolo che si trova nella parte alta dello schermo.

Cupra Formentor

Il sistema comunque offre una visibilità e una grafica buone ed è aggiornabile sia nel software sia per la mappe. Proprio per questo, il sistema di riconoscimento vocale, ora non impeccabile, può migliorare. Apple Carplay è wireless e funziona molto bene. Plauso inoltre per la presenza di prese USB e 12 Volt e di una piastra di ricarica che ospita e tiene fermi anche gli smartphone più grandi.

Cupra Formentor

Come va e quanto consuma

Molti SUV sono sportivi solo per lo stile e per i cavalli sotto il cofano. Non è il caso della Formentor. Certo, 310 CV sono tanti e la loro voce è amplificata dagli altoparlanti, ma può essere placata. Ci sono diverse modalità di guida, tra cui la Cupra e quella personalizzabile grazie alla quale regolare, uno per uno, 15 parametri di guida.

Cupra Formentor

C’è anche la modalità di Offroad con tanto di Hill Descent Control, così che anche la strada di campagna infangata non fa paura, anche perché c’è la trazione integrale a controllo elettronico che sa spostare la coppia dove serve permettendo di scaricare tutti i cavalli anche sull’asfalto.

Il 2.0 litri è un motore molto generoso, pieno come pochi da 2.000 a 6.000 giri/min. Non è furioso, ma tira in modo implacabile ed è ben spalleggiato dal cambio doppia frizione a 7 rapporti. Le prestazioni ci sono eccome (0-100 km/h in 4,9 secondi) con la possibilità di viaggiare veloci (250 km/h autolimitati), con ampi margini per sorpassare e cambiare passo, senza neppure stancarsi troppo in autostrada.

Cupra Formentor

Grazie alle sospensioni a controllo elettronico, anche gli pneumatici 245/40 R19 non si fanno sentire più di tanto sul pavè cittadino, invece assicurano un assetto piatto e una guida appagante come poche lungo i percorsi ricchi di curve. Strabiliante l’impianto frenante Brembo: costa 2.250 euro, ma è impagabile per potenza e modulabilità.

Cupra Formentor

Quanto ai consumi, se sciogliete le briglie ai 310 CV, difficile percorrere più di 7-8 chilometri al litro, se invece andate al trotto il computer di bordo vi segnalerà abitualmente tra 10 e i 12. In città si scende a 9 km/litro mentre in autostrada le medie si attestato intorno agli 11 km/litro. Sulle statali e le tangenziali si fanno 13 km con un litro.

Versione provata

 

Motore

2.0 quattro cilindri turbobenzina

Potenza

310 CV

Coppia

400 Nm

Cambio

Automatico 7 marce

Trazione

Integrale

Prezzi e concorrenti

Si parte da 31.250 euro e vi sono due livelli di allestimento. Quello superiore è il VZ a cui appartengono la versione in prova 2.0 litri da 310 CV che costa 46.250 euro, mentre l’altra è l’ibrida plug-in da 245 CV che costa poco meno 45.000 euro. Ve n’è anche una altra da 204 CV da 37.700 euro, con caratterizzazione meno sportiva.

Cupra Formentor

Il motore di ingresso è un benzina 1.5 da 150 CV ed è previsto anche un diesel 2.0 litri da 150 o da 190 CV. E poi è in arrivo la versione più potente di tutte: la VZ5 con motore 5 cilindri 2.5 da ben 390 CV. Se quelli della 2.0 litri vi bastano e vi piace così come la vedete allestita in questa prova, sappiate che sfiora i 55.000 euro.

Alternative alla Cupra ve ne sono poche, soprattutto se scegliete questo livello di prestazioni. Di fatto ci sono solo la BMW X2 M35i e la GLA 35 AMG, ma dovete mettere in preventivo almeno 10.000 euro in più, optional esclusi. Oppure rivolgervi alle tradizionali “hot hatch”. Scegliendo il plug-in, la platea si allarga alle Jaguar E-Pace e alla Range Rover Evoque, ma anche qui servono altre somme e non hanno lo stesso sapore.