Mercedes GLA, il ritocco giusto [VIDEO]

E’ il più piccolo dei 7 SUV Mercedes e proprio per questo motivo è uno dei più interessanti per l’Italia e l’Europa tutta. Ecco perché, a distanza di qualche anno dal debutto (del 2013), i tedeschi hanno deciso di rinfrescare GLA. Un intervento leggero, che interessa il design, la meccanica e l’elettronica, per tenere testa alle varie BMW X1 (leader dei SUV compatti premium), Audi Q3, ma anche Audi Q2, che è più piccola ma molto simile nelle proporzioni della carrozzeria.


Com’è



Partendo proprio dalle proporzioni, ovviamente non cambiano, anche se ora è standard l’assetto comfort/offroad, che alza la macchina di 3 cm: sparisce dunque la versione Enduro, che era una specifica italiana e prevedeva proprio l’assetto rialzato di 30 mm. Se invece la GLA la preferite bassa com’era prima, basterà chiedere l’assetto ribassato. Di inedito ci sono poi la forma dei paraurti e il design dei cerchi in lega, oltre alla nuova colorazione beige Canyon. Detto questo, è l’insieme dei “ritocchi” che ringiovanisce l’aspetto generale, anche se la “chicca” non manca: sono i fari a led, disponibili come optional al posto dei vecchi bixeno. Grazie a questa tecnologia il consumo energetico cala circa del 60%; di sicuro l’impatto estetico aumenta parecchio. Aperte le portiere, le modifiche sono ancora più marginali di quelle esterne:...