La MINI Countryman è sempre stata l'ammiraglia del marchio, quella con più spazio e con i motori più potenti. La nuova generazione non ha fatto che confermare il suo posizionarsi al vertice della gamma, grazie soprattutto ai 13 cm in più guadagnati in lunghezza, per un totale che tocca ora quota 4,43 metri. Praticamente come la Mercedes GLA, recentemente sottoposta a un lieve restyling di metà carriera, più corta di appena 2 cm.

Crossover compatti inseriti nel mercato premium, disponibili con differenti tipologie di motorizzazioni e che non rinunciano alle prestazioni con le loro versioni più sportive: John Cooper Works per la Countryman e AMG per la GLA. Eccole ora in un faccia a faccia per scoprirne punti di contatto e differenze.

Esterni

Detto delle dimensioni sovrapponibili MINI Countryman e Mercedes GLA hanno stili nettamente differenti, figli dei family feeling dei rispettivi brand. 

L'inglese è più squadrata e "boxy", per usare un termine anglosassone, con frontale che evolve il classico stile MINI. Proporzioni quasi fa fuoristrada, fatte di linee nette, muso e posteriore quasi perpendicolari al terreno e tetto che corre dritto, per non rubare centimetri in abitacolo. Come da tradizione non mancano soluzioni di design molto particolari, come il montante C quasi nascosto dai cristalli e un'appendice che riprende la tinta del tetto o le numerose possibilità di personalizzazione.

Mini Countryman SE All4 (2024)

MINI Countryman 2024

Foto - Mercedes GLA (2023)

Mercedes GLA 2023

La rivale tedesca con il restyling non si è stravolta ma ha aggiornato una ricetta già vincente, rivedendo il disegno dei gruppi ottici anteriori e posteriori e delle firme luminose. La mascherina è come sempre dominata dal logo Mercedes al centro e può avere differenti stili, tridimensionale - reso dall'unione di numerose stelle - o con listelli verticali per le versioni più sportive. Le linee rimangono morbide e tondeggianti con la linea di cintura che sale leggermente a partire da metà portiera posteriore, per dare un aspetto più dinamico.

Modello Lunghezza Larghezza Altezza Passo
MINI Countryman 4,43 metri 1,83 metri 1,66 metri 2,69
Mercedes GLA 4,41 metri 1,83 metri 1,61 2,73

Interni

Gli interni della MINI Countryman 2024 sono all'insegna del minimal e rinunciano alla strumentazione digitale, sostituita in toto da un nuovo head-up display che proietta le informazioni direttamente sul parabrezza. Al centro della plancia è invece presente un monitor circolare - omaggio al passato - con tecnologia oled e diagonale da 9,4". Animato dal nuovo sistema operativo MINI OS 9 è tutto nuovo nella grafica e nelle funzioni disponibili. Si comanda con comandi touch o tramite l'assistente vocale. I pulsanti fisici sono ridotti al minimo e l'assenza del comando per la trasmissione - inserito nella parte inferiore della plancia - sul tunnel centrale libera tanto spazio. A proposito di spazio, con la nuova generazione la Countryman ne guadagna tanto, sia in abitacolo sia nel bagagliaio con 460 litri minimo di capacità.

Mini Countryman SE All4 (2024)

MINI Countryman 2024, gli interni

Dal canto suo la Mercedes GLA 2023 rimane fedele all'impostazione del sistema MBUX composto da due monitor affiancati da 10,25" ciascuno, uno per la strumentazione digitale e l'altro per il sistema di infotainment. Ricetta collaudata e sempre ben funzionante, con tante funzioni e grafiche sempre chiare. Anche in questo caso il comando della trasmissione non è sul tunnel centrale, dove trovano posto vari vani portaoggetti. Il passo più lungo di 4 cm rispetto a quello della Countryman offre qualcosa in più in termini di abitabilità mentre il bagagliaio ha un volume di poco inferiore con 435 litri di capacità minima.

Foto - Mercedes GLA (2023)

Mercedes GLA 2023, gli interni

Modello Strumentazione digitale Monitor centrale Bagagliaio (min/max)
MINI Countryman n.d. 9,4" 460/1.450 litri
Mercedes GLA 7" - 10,25" 10,25" 435/1.430 litri

Motori

Con la nuova generazione la MINI Countryman 2024 ha detto addio alla motorizzazione plug-in, concentrandosi su unità benzina mild hybrid e - per la prima volta - su versioni 100% elettriche. Due i powertrain disponibili: anteriore da 204 CV e 250 Nm con 462 km di autonomia e integrale da 313 CV e 494 Nm di con autonomia dichiarata di 433 km. Arriveranno però in un secondo momento. Attualmente quindi la Countryman si può avere con i turbo benzina mild hybrid 1.5 da 170 CV o 2.0 da 204 CV. Al vertice dell'offerta si posiziona la MINI Countryman John Cooper Works: 2.0 turbo benzina non elettrificato da 300 CV, trazione integrale e 0-100 in 5,4".

Mini Countryman SE All4 (2024)

MINI Countryman 2024

Foto - Mercedes GLA (2023)

Mercedes GLA 2023

Il restyling è stato per la Mercedes GLA 2023 l'occasione per ripensare alle proprie motorizzazioni: elettrificazione leggera per tutte le unità benzina, powertrain plug-in rinnovato e potenziato e diesel ancora in gamma. Niente elettrico puro, per quello c'è la Mercedes EQA. Rimangono disponibili le versioni 35 AMG (mild hybrid) da 306 CV e la 45 AMG S 4Matic da 421 CV, trazione integrale e 4,3" per passare da 0 a 100 km/h.

Modello Mild hybrid benzina Diesel Plug-in Elettrico
MINI Countryman 1.5 3 cilindri 170 CV
2.0 4 cilindri 204 CV
n.d. n.d. 204 CV 
313 CV
Mercedes GLA 1.3 4 cilindri 136 CV
1.3 4 cilindri 163 CV
2.0 4 cilindri 224 CV
2.0 4 cilindri 306 CV
2.0 4 cilindri 116 CV
2.0 4 cilindri 150 CV
2.0 4 cilindri 190 CV
1.3 4 cilindri 218 CV n.d.

Prezzi

L'aumento di dimensioni e tecnologie ha comportato prezzi maggiorati per la MINI Countryman 2024 rispetto alla generazione uscente. Il listino attacca ora a 34.900 euro e arriva ai 51.000 della John Cooper Works.

Parte da ancora più in alto la Mercedes GLA 2023 con prezzo base di 42.257 euro per la 1.3 mild hybrid da 136 CV e arriva agli 81.576 della 45 S 4Matic+.

Modello Prezzo minimo Prezzo massimo
MINI Countryman 34.900 euro 51.000 euro
Mercedes GLA 42.257 euro 81.576 euro