Le nuove regole in vigore dal marzo scorso consentono più libertà di utilizzo ma con regole molto precise. Ecco quali

Monopattini elettrici, hoverboard, segway, e monowheel sono ormai parte del traffico cittadino: dopo la sperimentazione varata nel 2019 dal Governo, che ne consentiva la circolazione in precise aree urbane chiuse al traffico veicolare (ma con precise limitazioni), dal marzo scorso con la Legge attuativa del Decreto Milleproroghe hanno avuto il via libera anche a muoversi su strade con limite di velocità entro i 50 km/h e piste ciclabili.

Ma attenzione, maggiore libertà d'azione significa anche maggiori requisiti da rispettare e in questo caso i requisiti sono quelli entrati in vigore dal 1° gennaio scorso, con la liberalizzazione della mobilità elettrica che ha però imposto ai mezzi precise caratteristiche tecniche e di equipaggiamento da soddisfare.

Dove si può circolare

Come abbiamo detto, dal 1° marzo monopattini elettrici e segway possono muoversi sulle seguenti strade:

  • strade anche aperte al traffico su cui vige il limite massimo di velocità di 50 km/h
  • piste ciclabili

Questo è subordinato al rispetto da parte dei mezzi e dei conducenti delle regole elencate a seguire, che sono in vigore già dal 1° gennaio scorso.

Hoverboard e monowheel devono invece circolare, secondo 

Seat eXS

Le regole da rispettare

  • Chi può guidarli: Hoverboard, segway, monopattini e monowheel potranno essere guidati solo da maggiorenni o da minorenni titolari almeno di patente di categoria AM. Non c'è l'obbligo del casco ma per segway e monopattini su strada o su pista ciclabile c'è l'obbligo di avere il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità di sera e notte
  • In quanti ci si può andare: su ciascuno di questi mezzi si può viaggiare esclusivamente da soli, ed è inoltre vietato qualsiasi tipo di traino. 
  • Il mezzo, requisiti e caratteristiche tecniche:
    • è stabilito un limite di potenza massima di 0,5 kW (ovvero 500 watt)
    • rispetto dei requisiti di conformità Ce (ai sensi della direttiva 2006/42/Ce)
    • devono essere dotati di sistemi di illuminazione, con luce anteriore fissa gialla o bianca e catarifrangenti posteriori. Chi non ne fosse provvisto, in caso di scarsa luminosità non potrà usare il mezzo ma dovrà trasportarlo o spingerlo a mano.
    • Ultimo, ma non meno importante, non deve avere sellino.
  • La velocità: se i veicoli sono in grado di raggiungere andature superiori ai 20 km/h devono essere dotati di un regolatore di velocità, da settare sui 6 km/h nelle aree pedonali.
Segway e monowheel

Fotogallery: Seat eXS, il monopattino elettrico