La funzione di ricerca di Google costituisce da tempo la sede ideale in cui pianificare un viaggio, in auto e non, perché garantisce l’accesso immediato a tutte le informazioni che servono per l’ideazione e la programmazione.

Molti non sanno tuttavia che per questa faccenda specifica Big G ha pensato e prospettato uno strumento apposito e integrato proprio col motore di ricerca: Google Viaggi (o Google Travel che dir si voglia). Mai sentito? Bene, ecco tutto quello che c’è da sapere in proposito e qualche esempio d'utilizzo.

Cos’è Google Viaggi

Non è un’app per smartphone, almeno per il momento, ma un servizio usufruibile sul web e accessibile da qualsiasi browser (PC, tablet o smartphone che sia) che, sostanzialmente, fa da piattaforma con cui programmare e pianificare vacanze e road trips.

l-italia-riparte-i-consigli-utili-per-un-viaggio-in-auto-numero-due

Vedi tutte le notizie su L'Italia riparte in viaggio

È praticamente a prova di niubbo Google Viaggi, anche grazie alle diverse sezioni con cui suddivide le varie questioni: l'area “Viaggi” dalla quale gestire le prenotazioni effettuate e tenere traccia delle ricerche, “Voli” e “Trasporti” per trovare e prenotare i biglietti per gli spostamenti, oltre a “Hotel” e “Case vacanza” per cercare e confrontare le strutture che meglio si confanno alle proprie preferenze.

In più c’è la sezione “Cose da fare” di Google Viaggi, il posto ideale in cui trovare luoghi da visitare, attrazioni o attività da considerare perché popolari e vicine alla destinazione selezionata, nel caso in cui dovesse servire qualche consiglio extra.

Come creare un nuovo viaggio

Accedendo a Google Viaggi da browser, la piattaforma invita l’utente a pianificare partendo dai cosiddetti "Viaggi potenziali", quelli proposti in base alle ricerche recenti, oppure iniziando da zero toccando il bottone “Crea un viaggio”. Ecco, partiamo proprio da qui.

Google Viaggi pianificazione vacanza

Dopo aver scelto una o più destinazioni e le date relative, l’utente si trova già di fronte a diverse informazioni utili, fra cui le previsioni meteorologiche, le disponibilità delle strutture alberghiere, i voli operativi e altre avvertenze utili, comprese quelle relative alla situazione pandemica.

Scorrendo verso il basso, sono accessibili inoltre anche altre sezioni che elencano le cose da fare e da vedere, le domande popolari degli utenti pescate dal sistema di ricerca di Google, le informazioni sui trasporti e sugli hotel coi prezzi relativi, e altro ancora.

Google Viaggi pianificazione vacanza 2

Personalizzare un viaggio

Google Viaggi permette di personalizzare in vario modo quanto creato premendo il bottone “Aggiungi al viaggio” posto in basso a destra nella medesima pagina. È possibile ad esempio appuntarsi una nota, inserire un evento, un luogo o un ristorante da visitare. Stesso discorso vale per le prenotazioni di alberghi, autonoleggi e trasporti, i voli ad esempio, dei quali è possibile inserire anche i relativi numeri e codici utili per l’imbarco.

Dalla medesima pagina, o dalle scorciatoie del menù laterale (posto in alto su smartphone) l’utente ha la facoltà di cercare voli e hotel, prenotazioni che, una volta confermate, verranno aggiunte (automaticamente se confermate al medesimo indirizzo di posta elettronica Gmail) al viaggio pianificato, un vero e proprio programma digitale facilmente accessibile da qualsiasi dispositivo collegato al proprio account Google.

Google Viaggi pianificazione vacanza 3