Se le vie del noleggio non sono ancora infinite, poco ci manca. E questa è una buona notizia per chi ha bisogno di un’auto a tempo determinato con una discreta flessibilità e soprattutto al fuori dagli standard temporali del breve termine (il classico Rent a car di qualche giorno) o il noleggio lungo termine di 2 o 3 anni (tipico per le auto aziendali e non solo).

Mancava una via di mezzo per un noleggio flessibile su base mensile dedicato ai clienti privati e a introdurlo ci ha pensato la tedesca Sixt che propone auto da 499 euro al mese, con tutto quello che serve. Vediamo come funziona.

Dopo l’iscrizione si paga al mese

Il noleggio si chiama Sixt+ e si di attiva dal sito internet o dall’app ufficiale (Android / Apple) dell’azienda tedesca. Serve naturalmente una carta di credito e rispetto alle formule tradizionale di Rent a car è necessario pagare 199 euro di iscrizione. Quindi è possibile noleggiare qualsiasi vettura disponibile a catalogo con prezzi, come detto, a partire da 499 euro per una Fiat 500 mild hybrid, che includono 30 giorni (è il periodo minimo) e 500 chilometri (i km extra si pagano a pacchetto).

Le foto del nuovo sito di Sixt+
La homepage del servizio di Sixt+

Ritiro e riconsegna dell’auto sono immediati perché si effettuano direttamente nei punti di noleggio Sixt e non ci sono tempi di attesa, perché le auto sono quelle disponibili nella flotta di noleggio a breve termine.

Questo dettaglio è un vantaggio di non poco conto se si considera che per un noleggio a lungo termine occorrono mediamente dalle 3 alle 8 settimane d’attesa quando si ordina una vettura ex novo e bisogna peraltro attendere una serie di lungaggini burocratiche che nel caso si Sixt si risolvono nel deposito cauzionale sulla carta di credito che rimarrà vincolato per l'intero periodo di noleggio. Ovviamente nel caso si Sixt+ l’auto non si può configurare e bisogna “accontentarsi” di quello che c’è in garage.

Le foto del nuovo sito di Sixt+
Una panoramica di modelli e costi della flotta premium

Quanto costa 1 mese di abbonamento

Un punto a favore di Sixt rispetto ad altre compagnie è quello di puntare su un’offerta di auto premium, solitamente ben accessoriate (le Audi, ad esempio, sono tutte S Line, le BMW M-sport ecc.) e con al massimo 6 mesi di vita.

Ce n’è per tutti gusti e vi riportiamo di seguito una selezione esemplificativa con relativi costi. I mesi successivi non subiscono variazioni di prezzo e l'auto può essere restituita anticipatamente in qualsiasi momento pagando 29,99 euro di extra.

Purtroppo se si interrompe l'abbonamento, alla richiesta dell'auto successiva è necessario pagare nuovamente l'attivazione di 199 euro.

Modello Attivazione Prezzo mensile Durata minima
Fiat 500 mild hybrid 199 euro 499 euro 30 giorni
Skoda Fabia 199 euro 569 euro 30 giorni
BMW Serie 1 (manuale) 199 euro 649 euro 30 giorni
Jeep Renagade 199 euro 689 euro 30 giorni
BMW Serie 3 Touring 199 euro 799 euro 30 giorni
BMW Serie 5 199 euro 899 euro 30 giorni
Land Rover Discovery Sport 199 euro 1.089 euro 30 giorni

Cosa è incluso e cosa no nell'abbonamento Sixt+

La regola aurea per tutti i servizi di noleggio è non fermarsi al prezzo pubblicizzato, ma andare a verificare se ci sono servizi accessori da mettere in conto in base alle proprie esigenze. Da questo punto di vista l’offerta Sixt+ è a metà strada fra un servizio di noleggio breve e a lungo termine.

Abbiamo già scritto dell’iscrizione da pagare in fase di attivazione (199 euro). L’altra variabile fondamentale è il chilometraggio tenuto conto che sono inclusi 500 km, un limite insufficiente per chi ha necessità di utilizzare l'auto per viaggiare. Per innalzare il chilometraggio a 1.000 km bisogna pagare 39,98 euro, che diventano 79,99 euro per 2.000 km al mese.

Le foto del nuovo sito di Sixt+
Le opzioni per il chilometraggio extra
Le foto del nuovo sito di Sixt+
Le protezioni extra per ridurre la franchigia

L’assicurazione RCA è naturalmente inclusa, mentre per furto e danni accidentali è prevista una franchigia di 2.000 euro. Quella relativa ai danni si può ridurre pagando degli extra (ad esempio 69,99 euro per scendere a 1.000 euro).

Segue una tabella riepilogativa dei servizi previsti dall'abbonamento.

Servizi Costi (eventuali)
Manutenzione ordinaria e straordinaria inclusa
Bollo, assicurazione RC inclusa
Restituzione anticipata 29,99 euro
Furto inclusa con franchigia di 2.000 euro
Danni accidentali (carrozzeria, gomme, cristalli ecc.) inclusa con franchigia di 2.000 euro (riduzioni previste con extra)
Chilometraggio 500 km (extra disponibile a pacchetti da 0,37/km)
Auto sostitutiva a pagamento (da 14,99 euro/mese)
Conducente aggiuntivo a pagamento (da 34,99 euro/mese)
Possibilità di viaggiare all'estero a pagamento (da 9,99 euro/mese)
Seggiolino per bambini a pagamento (da 34,99 euro/mese)

Il giusto mezzo che mancava

La convenienza economica di ogni formula di noleggio dipende molto dalle esigenze di mobilità personale, ma è indubbio che un servizio del genere sia molto interessante per chi ha necessità di una auto per un periodo di tempo prolungato e allo stesso tempo non può vincolarsi ad un noleggio a lungo termine.

L'altro punto di forza, già sottolineato, è l'immediatezza del servizio: se l'auto è disponibile nella flotta, la si può prenotare subito e per tutti i mesi necessari senza particolari pratiche burocratiche. Basta la carta di credito. E secondo Sixt non dovrebbero esserci problemi neanche in concomitanza con i picchi stagionali - tipicamente l'estate - grazie ad una strategia di potenziamento temporaneo della flotta.

Ovviamente il nuovo servizio di Sixt è vincente anche dal punto di vista della società di noleggio il cui business è stagionale per definizione con automobili che restano parcheggiate spesso per molti giorni. Farle "girare" di più conviene a tutti perchè un'auto ferma è inefficiente per definizione. A maggior ragione nell'era della sharing economy.

Fotogallery: Le foto del nuovo sito di Sixt+