Di app di navigazione con cui districarsi nel traffico cittadino per raggiungere una meta precisa ce ne sono a bizzeffe. Diverso il discorso se, anziché indicazioni stradali, quello che si cerca è qualcosa di nuovo, delle curiosità sui luoghi nei dintorni o di una determinata zona che si ha in mente di visitare.

Secret Maps fa proprio questo: guida l’utente per viaggi o per gite domenicali proponendo curiosità, specialità locali ed eventi dell'area scelta, in maniera molto semplice e fruibile. Ecco tutto quello che c’è da sapere, magari se vi muovete in questo lungo week end di Halloween.

Cos’è e a che serve

È l’app delle curiosità, così la definiscono gli ideatori. Nasce come soluzione turistica ma, volendo, è utilizzabile anche quotidianamente per scoprire qualche particolarità o luogo d’interesse sito lungo il tragitto casa-lavoro.

Numeri alla mano, Secret Maps raccoglie circa 15.000 curiosità disponibili in 4.100 città e paesi di ben 32 Stati, numeri chiaramente in continua crescita via via che il servizio si sviluppa, considerando la possibilità di contribuire personalmente segnalando nuovi contenuti e promuovendo le proprie attività.

L’app è disponibile sia per smartphone Android, sia per iPhone, e si può scaricare gratuitamente dai rispettivi store (link al download in fondo). Per pubblicizzare la propria attività commerciale, chi lo desidera, può inoltre versare un contributo mensile dal prezzo variabile per mostrare banner pubblicitari sull’app con lo scopo di attirare nuovi clienti nei paraggi.

Come funziona Secret Maps

Se escludiamo gli annunci pubblicitari, un po’ intrusivi, l’app è molto semplice da usare con un’interfaccia che mette subito in primo piano la propria posizione su mappa con alcune curiosità nelle vicinanze mostrate a mo’ di finestre cliccabili.

La barra di navigazione inferiore fa da menù per accedere ad alcune funzioni, opzioni e impostazioni dell’app. Mentre in alto, al fianco della barra di ricerca in cui digitare i luoghi, è presente una scorciatoia per selezionare i filtri per scremare la ricerca delle curiosità: dai contenuti inerenti ai personaggi famosi al paranormale, passando per la letteratura, le leggende, l’arte, la natura e così via.

Tutte le schede relative alle curiosità sono corredate di una breve descrizione, eventuali immagini, contenuti correlati, opzioni per salvarle nei preferiti, condividerle e, naturalmente, raggiungerle toccando su “Mostra percorso” per ottenere le indicazioni stradali di Google Maps o di qualsiasi altra app di navigazione predefinita.

Foto app Secret Maps 1

Come si usa

Come anticipato, Secret Maps permette sia di dare un’occhiata alle curiosità presenti nei dintorni proposte di default, sia di cercare nuovi luoghi con la funzione di ricerca, magari aiutandosi con i filtri, nel caso si vada in cerca di qualcosa di più specifico.

Oltre a ciò, è possibile anche dare un’occhiata alle “Specialità locali”, funzione che svela una serie di piatti tipici dei luoghi nei dintorni del posto selezionato, specialità che sono visualizzabili in schede con tanto di descrizioni e immagini, alla stregua delle curiosità.

Foto app Secret Maps 2

Volendo contribuire chiedendo l'aggiunta di una nuova curiosità o una specialità assente nell’archivio di Secret Maps, basta toccare l’icona a tre puntini in alto a destra e selezionare “Promuovi la tua curiosità” specificandone l’indirizzo e la descrizione.

Foto app Secret Maps 3
Nome Secret Maps
Funzione Guida turistica a mo' di navigatore
A chi è rivolta A chi cerca un'app per trovare curiosità e specialità tipiche
Prezzo Gratuita
Download

Google Play Store (Android)

App Store (iOS)