Hyundai Kona pronta all'esame del diesel

La Hyundai Kona ha debuttato sui mercati già da qualche mese, tuttavia la gamma, fino a ora, ha presentato esclusivamente motorizzazioni a benzina. Una scelta dettata probabilmente dalla necessità di un’ultima messa a punto delle nuovissimi motorizzazione turbo diesel 1.6 Smart Stream che, però, arrivano ora a equipaggiare il B-Suv coreano. Un’assenza che non ha penalizzato troppo il mercato della Kona che si è ben difesa con i 1.0 e i 1.6 a benzina, ma che ora si presenta sicuramente più attrezzata per affrontare un segmento complesso ma interessante, in attesa della versione elettrica.

Com’è

Esteticamente la Kona diesel non si distingue in nulla dall'omologa a benzina con il caratteristico design subito identificabile dall’originale Cascading Grille, le coperture dei passaruota ispirati al mendo del motocross e dalle tinte carrozzerie decisamente d’impatto che si ripetono anche nei dettagli all’interno dell’abitacolo con modanature e cinture di sicurezza in abbinamento. Sempre in abitacolo debutta con Kona l’head-up display e la connettività Apple CarPlay e Android Auto. Ad arricchire le dotazioni la possibilità della ricarica wireless dello smartphone, il Sound System Krell e il fari full LED.

Hyundai Kona Diesel Test Drive
Hyundai Kona Diesel Test Drive

Come va

Le motorizzazioni diesel sono disponibili due declinazioni di potenza 85 e 100 kW rispettivamente circa 115 e circa 135 CV; la prima abbinata esclusivamente alla trazione anteriore e al cambio manuale a sei rapporti e la seconda disponibile anche con le quattro ruote motr...