La nuova Hyundai Kona, quella di seconda generazione lanciata lo scorso anno, è già stata protagonista della mia prova consumi, ma solo nella versione full hybrid.

Oggi completo la gamma ibrida del SUV coreano con la prova consumi reali della Kona mild hybrid spinta dal motore 1.0 turbo benzina da 120 CV. Il risultato del canonico test di 360 km da Roma a Forlì è una media di 5,20 l/100 km (19,23 km/l), con una spesa di 33,68 euro per la benzina utilizzata nel tragitto.

In efficienza resta un po' sotto la media

Con questo rendimento energetico la Hyundai Kona col motore mild hybrid si colloca in una posizione sotto la media nella classifica assoluta dei consumi reali, superando però nella categoria auto a benzina altri SUV come Renault Austral mild hybrid 160 (5,25 l/100 km - 19,0 km/l), Jeep Compass 1.3 Turbo T4 150 CV DDCT 4x2 (5,45 l/100 km - 18,3 km/l), Suzuki Vitara 1.0 Boosterjet AWD AllGrip Aut. (5,50 (/100 km - 18,1 km/l) e Nissan Qashqai Mild Hybrid 158 CV Xtronic 2WD (5,55 l/100 km - 18,0 km/l).

Hyundai Kona X-Class

Hyundai Kona, la vista di tre quarti anteriore

Consumi più contenuti li hanno invece fatti registrare altri SUV e crossover a benzina mild hybrid come Suzuki S-Cross 1.4 Hybrid 4WD Automatica (5,05 l/100 km - 19,8 km/l), Alfa Romeo Tonale 1.5 Hybrid 160 TCT (5,00 l/100 km - 20,0 km/l), Ford Puma 1.0 EcoBoost Hybrid 155CV Manuale (4,80 l/100 km - 20,8 km/l), Mazda CX-30 2.0L e-Skyactiv G 150 CV (4,75 l/100 km - 21,0 km/l), Kia Stonic 1.0 T-GDI DCT MHEV (4,70 l/100 km - 21,2 km/l) e Fiat 500X 1.5 T4 Hybrid 130CV DCT7 (4,50 l/100 km - 22,2 km/l).

Spaziosa e comoda, ma col cambio manuale

L'auto che ho provato è una Hyundai Kona 1.0 T-GDI 48V 120CV Manuale X Class, la versione top di gamma dotata di cambio manuale a 6 rapporti, cerchi in lega da 18", tetto apribile, sedili anteriori a regolazione elettrica, blind view monitor e impianto audio Bose Premium Sound System. La presenza della vernice micalizzata a pagamento porta il prezzo di listino a quota 33.500 euro.

Hyundai Kona N-Line

Hyundai Kona, gli interni

Di questa Kona ho apprezzato ancora una volta l'ottima capacità di carico e la comodità di viaggio, oltre alle abbondanti dotazioni in fatto di ausili alla guida e sistemi di sicurezza. Le prestazioni sono discrete, ma senza pretese sportive, mentre all'ottimo cambio manuale dalla manovrabilità sempre precisa avrei forse preferito un automatico. Quest'ultima trasmissione in versione DCT è però disponibile solamente sulla motorizzazione a benzina non elettrificata.

Hyundai Kona, la video prova della full hybrid

Nell'uso quotidiano non consuma troppo

Nelle più comuni condizioni di guida la Hyundai Kona mild hybrid 48 volt registra livelli di consumo non proprio da primato, ma neppure preoccupanti. 

Hyundai Kona X-Class

Hyundai Kona, la vista posteriore

Il serbatoio da 47 litri di benzina è sufficiente per assicurare un'autonomia con un pieno di almeno 600 km, con punte oltre i 1.000 km solo quando si adotta uno stile di guida molto attento da economy run. 

I consumi nelle varie situazioni di guida

  • Misto urbano-extraurbano: 6,7 l/100 km (14,9 km/l)
    700 km di autonomia teorica
  • Autostrada: 7,5 l/100 km (13,3 km/l)
    625 km di autonomia teorica
  • Economy run: 4,2 l/100 km (23,8 km/l)
    1.118 km di autonomia teorica

Cosa dice la scheda tecnica

Modello Alimentazione Potenza Omologazione Massa a vuoto Emissioni CO2
(WLTP)
Hyundai Kona 1.0 T-GDI 48V 120CV Manuale X Class Ibrido
(Benzina)
88,30 kW Euro 6d-ISC-FCM
(Risp Reg UE 2018/1832 AP)
1.320 kg 128 g/km

Dati

Vettura: Hyundai Kona 1.0 T-GDI 48V 120CV Manuale X Class
Listino base: 32.800 euro
Data prova: 24/01/2024
Meteo (partenza/arrivo): Sereno, 14°/Sereno, 4°
Prezzo carburante: 1,799 euro/l (Benzina)
Km del test: 848
Km totali all'inizio del test: 3.289
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 79 km/h
Pneumatici: Michelin Pilot Alpin 5 - 215/55 R18 99V XL M+S (Etichetta UE: C, B, 70 dB)

Consumi

Media "reale": 5,20 l/100 km (19,23 km/l)
Computer di bordo: 5,3 l/100 km
Alla pompa: 5,1 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 33,68 euro
Spesa mensile: 74,84 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 214 km
Quanto fa con un pieno: 904 km

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.