La "crossover urbana" abbatte così del 40% i costi del carburante. Prezzo di lancio da 15.950 euro

L’immagine della Kia Soul, anche quella della nuova serie che è cresciuta in dimensioni e dotazioni, non è mai stata associata alla parola "normale". Il più delle volte osservandola vengono in mente i concetti di originalità, fantasia e giocosità, cose che possono allontanare lo sguardo dalla concretezza di un progetto davvero interessante. Ad aggiungere interesse e concretezza alla "urban crossover" coreana ci pensa ora la Kia Soul 1.6 ECO-GPL+ che come la più grande Sportage utilizza l’innovativo sistema bi-fuel con iniezione diretta di GPL; in pratica il gas liquido viene introdotto direttamente nella camera di combustione dagli iniettori originali per migliorare il rendimento e permettere l’avviamento a freddo con il GPL.


Il grande vantaggio della Kia Soul 1.6 ECO-GPL+, oltre a quello ambientale di ridurre le emissioni di CO2 da 170 a 142 g/km rispetto alla Soul 1.6 GDI a benzina, è quello di abbattere del 40% il costo del carburante. Il consumo combinato è pari a 8,8 l/100 km, valore che permette alla Kia Soul ECO-GPL+ di percorrere fino a 1.300 km con i due serbatoi a disposizione (GPL e benzina). Anche le prestazioni non costringono a scarifici, visto che con i suoi 130 CV di potenza e 154 Nm di coppia è in grado di raggiungere i 185 km/h. La Kia Soul 1.6 ECO-GPL+ ha un prezzo di listino di 21.000 euro uguale a quello della versione diesel 1.6 CRDi, ma fino al 31 agosto gode di una promozione di lancio da 15.950 euro, sempre con 7 anni di garanzia, climatizzatore, cerchi da 18", cruise control e Kit Media Box con telecamera posteriore.

Kia Soul, perché comprarla... e perché no [VIDEO]