I nuovi propulsori sono più potenti ed efficienti, fino ai 4,3 l/100 km del 2.0 TDI 150 CV

Da settembre 24 tutte le automobili di nuova omologazione europea devono rispondere allo standard Euro 6 per le emissioni allo scarico e così anche Volkswagen, come altri marchi, provvede gradualmente ad aggiornare la propria gamma. Ora è il turno di Volkswagen Maggiolino e Maggiolino Cabriolet che si preparano alla commercializzazione entro la fine dell’anno dei nuovi motori Euro 6; per la precisione si tratta dei nuovi tre benzina .2 TSI 5 CV, .4 TSI 5 CV e 2. TSI 22 CV, oltre ai diesel 2. TDI con e 5 CV. Tutti i propulsori sono più efficienti di quelli che vanno a sostituire, con consumi medi che scendono mediamente del 3%, fino a 5,5 l/ km nel caso del .2 TSI e 4,3 l/ km per il Maggiolino 2. TDI CV.


L’altra novità introdotta su Maggiolino e Maggiolino Cabriolet riguarda l’adozione di sistemi di infotainment e assistenza alla guida già disponibili su altri modelli Volkswagen. La tre porte tedesca dalle linee nostalgiche può per la prima volta essere equipaggiata con la telecamera di retromarcia dotata di "Rear Traffic Alert", dispositivo di rilevamento dell’angolo cieco e navigatore "Discover Media" opzionale. Per ridurre ulteriormente i consumi del Maggiolino è stato poi introdotto la funzione di veleggiamento o "coasting" nella trasmissione DSG a doppia frizione, quella che provvede automaticamente a mettere in folle il cambio quando si viaggia a velocità costante. A dare un tocco inedito all’abitacolo del Maggiolino ci pensano poi gli inediti ambienti interni "Tornado Red", "Pure White" e "Reflex Silver Metallic".

L’estate è in arrivo. Ma non le cabrio