Il riscatto dell'auto familiare "classica" per chi cerca un'alternativa ai soliti crossover

Le grandi Station Wagon non vanno più di moda, è vero, ma quando ci si mette al volante di un'auto come la Mondeo viene davvero voglia di riconsiderare il concetto di auto familiare, oggi soppiantato dai crossover. Perché questa Ford è grande, pratica, bella da vedere e pure da guidare. Ma di ragioni ce ne sono anche altre che vi mostreremo in questo nuovo #perchecomprarla.


Pregi e difetti


il design è il primo asso nella manica di questa nuova Mondeo in particolare in versione Wagon che è una bella macchina, punto. O meglio un macchinone con i suoi 4,9 metri di lunghezza mimetizzati nelle forme scolpite della carrozzeria. Nel video vedrete tutti i "segni particolari" che sono accompagnati - altra buona notizia - da un sensibile innalzamento della qualità percepita. Mai una Ford si è avvicinata così tanto ai livelli delle auto cosiddette premium, senza peraltro rinunciare alla proverbiale concretezza in termini di abitabilità, praticità e qualità stradali. Giusto lo sterzo, ora elettro idraulico, ha perso qualcosa in termini di feeling di guida. Per il resto la Mondeo conferma e per molti versi rilancia la sua vocazione di divoratrice di chilometri, con tanti confort e una lunga lista di tecnologie di supporto alla guida. Peccato che alcuni equipaggiamenti importanti come il navigatore o la retrotelecamera si paghino a parte anche negli allestimenti più ricchi come il Titanium protagonista della nostra video prova.


Qual è la migliore?


Noi consigliamo la Mondeo Wagon 2.0 diesel 150 CV, ovviamente con cambio automatico Powershift a doppia frizione. I 180 cavalli della versione top di gamma danno soddisfazione, ma per chi deve usare l’auto tutti i giorni, magari in città oltre che per viaggiare, i 30 CV in meno vi consentono di ridurre i costi di acquisto (-1.800 euro) e di gestione senza sacrifici prestazionali significativi. Il listino parte da 31.250 euro per l’allestimento Plus con cambio Powershift (scegliendo il manuale si scende a 29.750), mentre il Titanium che quasi full optional costa 33.250 euro. A parte si pagano comunque la telecamera di retromarcia (500 euro), il tetto panoramico (1.250 euro) il navigatore (1.000 euro).

Nuova Ford Mondeo, più tecnologica e ibrida