Dai 58.800 euro della D180 "base" ai 111.700 euro della D300 First Edition

Se c'è un'auto nata proprio per soddisfare la voglia di lusso, tecnologia, immagine, robustezza e voglia di muoversi su ogni terreno, questa è la Range Rover Velar, modello di cui trovate qui la nostra video prova e che riesce a inserirsi nella gamma inglese sopra la Range Rover Evoque e un gradino sotto la Range Rover Sport. In realtà la Sport è molto vicina sia come dimensioni che come caratteristiche generali, ma la Velar riesce ad essere ancora più moderna e per certi versi "spaziale" con i suoi tanti schermi sparsi in plancia e chicche varie. Anche i prezzi della Velar ci raccontano di un'esclusività e di un target medio-alto, come dimostrano i 58.800 euro di base paragonati ai 68.800 euro della Sport. Qui vogliamo quindi analizzare i prezzi e le dotazioni di tutte versioni di Range Rover Velar, consultabili anche sul sito Land Rover, ma se vi interessa sapere come si paragona alle dirette concorrenti tipo Alfa Romeo Stelvio e Porsche Macan potete andarvi a rileggere questo articolo di confronto.


Quattro allestimenti e tre modelli per ogni gusto


La gamma allestimenti del nuovo SUV britannico si compone della versione "base" Velar, quella che potrebbe trovare meno estimatori in Italia, la Velar S, la SE e la HSE, declinati nei modelli Velar e Velar R-Dynamic, con la First Edition che offre un pacchetto dotazioni molto ricco e fa storia a sé. Partendo dalla Range Rover Velar D180, quella da 58.800 euro troviamo di serie la trazione integrale collegata al motore 2.0 turbodiesel 4 cilindri da 180 CV, cambio automatico a 8 rapporti, torque vectoring, cerchi in lega da 18" e Terrain Response. Restando sulla stessa motorizzazione, ma salendo sulla versione S da 66.100 euro, troviamo in più i cerchi da 19", i fari a LED premium, i sedili anteriori con 10 regolazioni e il portellone elettrico apribile senza mani, mentre la SE da 71.300 euro aggiunge ruote da 20", fari a matrice di LED, impianto audio Meridian Surround e numerosi ausili alla guida. La Velar 180D HSE da 79.600 euro arriva ad avere cerchi da 21", sedili a 20 regolazioni, cruise control adattivo e molti altri sistemi di assistenza alla guida. La D240 con il diesel da 240 CV e le stesse versioni ha un range di prezzi che va 63.100 a 83.900 euro e la potente Velar D300 oscilla fra i 69.900 e gli 89.900 euro.


Oltre 110.000 euro per la First Edition


Passando al modello Range Rover Velar R-Dynamic, il più sportivo anche nell'aspetto esterno, troviamo paraurti modificati, finiture lucide e cromate e dettagli esclusivi, con un listino base di 62.300 euro per la D180 che salgono a 69.600 euro nell'allestimento R-Dynamic S, 74.800 euro per la R-Dynamic SE e 83.100 euro per la HSE. La motorizzazione D240 richiede un esborso aggiuntivo di 4.300 euro, la D300 un extra di circa 10.000 euro e per chi volesse arrivare alla sportiva P380 a benzina deve prevedere un supplemento di quasi 11.000 euro. Per fare un solo esempio fra le versioni più accessoriate e richieste nel nostro Paese, vediamo che un ipotetico acquirente della Range Rover Velar D240 R-Dynamic SE con vernice metallizzata e interni in pelle e Terrain Response 2 deve essere pronto a sborsare 84.226 euro. Per chi punta al top c'è poi la Range Rover Velar D300 First Edition che a fronte di 111.700 euro di listino offre cerchi da 22", fari a LED a matrice laser, sedili rivestiti in pelle goffrata Windsor e audio Meridian Signature, senza però la vernice Flux Silver da 7.045 euro.



Range Rover Velar, come si guida un "ASTRO-SUV"




Ha qualcosa dell'astronave, molto del offroad e tutte le chicche che può richiedere un appassionato dei moderni SUV tecnologici. E' Range Rover Velar, nuovo protagonista su strada e fuori strada alle prese con i più bei panorami della Norvegia.

Range Rover Velar, l'anteprima nazionale alla Milano design Week

Foto di: Francesco Stazi