La cinque porte dell’Ovale Blu si fa in quattro per mostrare il suo lato “cattivo”

Fra le oltre 50 auto che Ford porterà all’edizione 2017 del SEMA di Las Vegas (31 ottobre - 3 novembre) ci sono anche quattro speciali Focus, di cui tre RS e una ST, elaborate da altrettanti tuner americani in vena di esagerazioni. Le hatchback a cinque porte che vedete in questi rendering sono praticamente uguali alle Focus europee e promettono già un bello spettacolo per l’annuale salone del tuning, mentre il pubblico USA avrà gli occhi puntati soprattutto su Mustang e F-150 trasformate in ogni modo.


C'è anche il drone


La versione più scenografica e appariscente è anche la meno potente del quartetto, ovvero la Ford Focus ST by Blood Type Racing Inc che oltre al colore viola BASF Midnight Purple III, all’assetto ultra ribassato e ai passaruota allargati fa bella mostra di un eliporto in miniatura sul tetto dedicato all’atterraggio e al decollo di un drone. A questo si aggiunge un turbocompressore racing della Borg Warner, impianto di scarico Ford Performance, sospensioni pneumatiche Airlift Performance e grandi freni a disco marchiati Wilwood. Il terzetto di RS si apre con la Focus RS TriAthlete by VMP Performance che ancora una volta sfrutta sospensioni pneumatiche, kit aerodinamico e nuovi intercooler e scarico.


Profumo di rally


La seconda Focus RS è anche quella con nome più lungo, cioè Ford Focus RS by Universal Technical Institute, Tjin Edition and Pennzoil. Questa è riconoscibile per la vernice gialla Axalta Pennzoil, l’assetto rasoterra con molle BC Racing, modifiche di potenza al motore, freni Baer Brakes a 6 pistoncini dentro a cerchi in lega Rotiform da 19" e abitacolo con finiture in fibra di carbonio. A chiudere il poker ci pensa la Focus RS by Rally Innovations, ispirata proprio ai rally anche nella grafica e nei colori, con tante parti speciali Ford Performance, cerchi OZ Superturismo WRC, roll bar interno e una fila di luci a LED supplementari.

Gallery: Ford Focus, a tutto tuning per il SEMA