Trazione integrale, tanto spazio e tenda Overland sul tetto: il multispazio per tutte le situazioni

All’avventura, con sacco a pelo, tenda e una solida trazione integrale. Non stiamo parlando di un duro e puro fuoristrada, ma di un multispazio francese. Verrà presentato a marzo al Salone di Ginevra il Peugeot Rifter 4x4 Concept, versione fuoristrada dell’appena annunciato Peugeot Rifter che va a sostituire, dopo dieci anni di servizio, il Partner Tepee. La trazione integrale, l’altezza maggiore di otto centimetri e gli pneumatici specifici ne fanno il perfetto mezzo da esplorazione e da campeggio, dotato perfino di tenda Overland montata sul tetto e di bici elettrica agganciata al portellone posteriore.

Contrasti cromatici

A prima vista si capisce subito che non stiamo parlando di un Rifter standard. Il 4x4 Concept si nota immediatamente per i contrasti cromatici esterni: la carrozzeria è in nero metallizzato, così come i cerchi da 16” pollici verniciati di nero lucido; elementi in giallo si sviluppano ai lati del paraurti anteriore, sulla parte bassa delle portiere e sul lunotto posteriore; finiture in nero opaco caratterizzano le modanature sulla fiancata e le cornici dei finestrini.

In off-road senza rinunce

A parte l’altezza, sono chiari i riferimenti al mondo dell’off road, a partire dalla fascia Led da 300 W sul tetto sopra il vetro anteriore. La trazione integrale, come sul Traveller 4x4, è firmata Dangel, piccola casa francese specializzata nella costruzione di veicoli fuoristrada che dagli anni ottanta collabora con Peugeot. Può essere gestita tramite un selettore posto sul tunnel centrale, che permette di scegliere tra una guida a sola trazione anteriore (2RM), a quattro ruote motrici (4RM) o con l’assale posteriore bloccato (Lock). Trovata la radura ideale, è possibile poi aprire la tenda Overland sul tetto, facilmente raggiungibile con la scaletta scorrevole attaccata ai mancorrenti.

Giallo-nero anche all’interno

All’interno si respira la classica aria Peugeot: a parte i colori, che riprendono i contrasti cromatici esterni, l’organizzazione dei comandi dell’i-Cockpit è quella che ritroviamo su 308 e 3008. Nonostante sia ancora un concept, il 4x4 Rifter è spinto dal 1.5 diesel BlueHDi da 130 CV e 300 Nm di coppia, accoppiato ad un cambio manuale a 6 rapporti.