Presente il CEO Stefano Domenicali e tutta la gamma di Sant'Agata Bolognese

La velocità, il lusso, la bellezza di una elitè dall'animo italiano: i valori di Lamborghini si son legati oggi con una delle zone più iconiche di Roma, simbolo della Dolce Vita della Capitale, dove proprio il marchio di Sant'Agata Bolognese ha voluto aprire il suo quarto showroom dopo Milano, Bologna e Bergamo.

La Urus inaugura il nuovo corso

Una concessionaria sita in via Bissolati 62, inaugurata dallo stesso Chairman Automobili Lamborghini Stefano Domenicali, da Rolando Cellitti, AD del Gruppo e da Fulvio Nobile, Direttore Generale di Lamborghini Roma. Un ulteriore tassello di un processo evolutivo imponente da parte della casa del Toro, con al centro del progetto quella Lamborghini Urus elemento fondante di questo nuovo corso, in grado di far aprire anche un nuovo stabilimento produttivo, simbolo di quella che è stata ribattezzata come manifattura 4.0, aiutata nella sua fase iniziale anche da uno stanziamento di 80 milioni di euro pubblici d'investimento.

Scelta d'immagine e commerciale

Dunque la scelta della Capitale come elemento di sviluppo ulteriore in un periodo particolarmente interessante per la casa italiana. "L’apertura di uno showroom Lamborghini a Roma è per noi un passo fondamentale sia sotto il profilo dell’immagine di marca con una prestigiosa vetrina nella capitale d’Italia, sia sotto il profilo dello sviluppo commerciale con l’arrivo di Urus." ha riferito il board Lamborghini "Il successo del nostro nuovo modello sta andando oltre le più rosee aspettative, tant’è che in Italia, oggi nella top 10 dei mercati mondiali, contiamo di raddoppiare i volumi entro il 2019, quando il SUV raggiungerà la piena capacità produttiva".

Leggi anche:

Fotogallery: Lamborghini sbarca a Roma