Per "sfondare" in Cina, il primo mercato al mondo, tante case hanno realizzato modelli specifici. Eccone alcuni

Paese in cui vai, auto che trovi. Suona come una frase fatta, ma in realtà corrisponde al vero. A maggior ragione quando il Paese in questione è la Cina, ovvero il primo mercato al mondo per auto vendute: nel 2018 sono state 28,1 milioni, contro i 17,3 milioni degli Stati Uniti ed i 15,6 milioni dell’Europa. E’ normale quindi che i produttori realizzino auto specifiche per la Cina, in linea con i gusti degli automobilisti locali.

Volkswagen ha puntato da tempo su questa strategia, anche per gli altri marchi del Gruppo (Skoda ne è un esempio), ma anche PSA non è da meno: DS per esempio ha costruito tre auto specifiche per il mercato cinese. Nemmeno i produttori di supercar sono da meno, perché McLaren ha lanciato nel 2014 una versione meno estrema e potente della 650S.