L'obbiettivo è quello di ridurre progressivamente le emissioni di CO2, ma la mobilità completamente elettrica è ancora lontana

Di recente, l’errata interpretazione di una dichiarazione rilasciata da Markus Schäfer, sull'ipotetico pensionamento dei motori a combustione interna, ha generato la diffusione di informazioni non poco precise in merito al futuro dei propulsori a bielle e pistoni.

Di seguito riportiamo i punti precisi di quanto rilasciato dal membro del board of management and research di Mercedes.

Il malinteso

Daimler AG, infatti, non ha deliberato alcuna decisione di cessare lo sviluppo dei motori a combustione interna. L'ultima generazione di propulsori "FAME" (Family of Modular Engines), composta da innovativi motori biesel e benzina è disponibile sull'intero portfolio di prodotti e questa generazione di motori è ancora in fase di introduzione, in attesa di un ampliamento con ulteriori varianti, innovative e estremamente efficienti, così come pianificato. Pertanto, al momento non è possibile prendere decisioni su una potenziale prossima generazione.

I piani per il futuro

L'obiettivo è e rimane una mobilità a zero emissioni. Nei prossimi 20 anni -fino al 2039- la Casa punta ad una nuova gamma di prodotti completamente CO2 free. Per questo Mercedes sta sistematicamente elettrificando la gamma dei propri prodotti. In questo modo, entro il 2030, oltre la metà delle auto vendute sarà rappresentato da vetture plug-in hybrid o completamente elettriche.

Mercedes Classe B 250e

Circa il 50% avrà, dunque, un motore a combustione interna abbinato ad un modulo elettrico. L'idea è continuare coerentemente a seguire una strategia basata su tre direttrici. Un intelligente mix, allo stato dell'arte della tecnologia, di propulsori a combustione interna, anche a 48 volt, plug-in hybrid ed elettrici. Con alimentazione a batteria e/o ad idrogeno.

La convinzione è che attraverso questo mix di tecnologie si possa offrire, a livello globale, il veicolo giusto per rispondere alla grande varietà di esigenze dei clienti.

Fotogallery: Mercedes Vision EQS