La nuova Control Tower gestirà in tempo reale oltre 16 milioni di componenti per produrre 2.300 auto al giorno

Per assemblare un'auto ci vogliono migliaia di componenti e cambiare un ordine non è cosa da poco. Seat ha raccolto la sfida e nell'ottica di efficentare la produzione e ridurre i tempi di consegna si è dotata di una nuova Control Tower (situata nel Centro Logistico dell’azienda a Martorell, in Spagna) che gestirà in tempo reale oltre 16 milioni di componenti per produrre 2.300 auto al giorno.

“Il cliente diventa parte del processo di pianificazione, potendo addirittura comunicarci modifiche al colore dell’auto o degli allestimenti presenti prima che venga assemblata - spiega Enric Martí, responsabile Logistica di Seat -. Questo processo ci consentirà di conoscere meglio i desiderata del cliente, trasformando la catena logistica per indirizzarla ancor più alle sue necessità".

Come funziona

Nella Control Tower spicca il videowall suddiviso in diversi schermi, ciascuno ricoperto di numeri, grafici, mappe con itinerari e chiavi in costante aggiornamento (parliamo di 200.000 dati quotidiani). Per la prima volta, Seat potrà disporre in tempo reale delle informazioni relative al flusso dei materiali, allerte di transito e consumo di materiali di produzione.

Seat Control Tower

"Informazioni che prima costavano ore di lavoro e svariate telefonate, ora saranno aggiornate in pochi secondi", condivide il responsabile del progetto, David Castilla. I tempi di messa a punto sono da record: appena 26 settimane.

Una grande attenzione all'ambiente

Inoltre, visto che il progetto punta a migliorare la logistica relativa al trasporto dei materiali (grazie ad una app che geolocalizza i trasportatori, permettendo un’interazione in tempo reale), riuscirà presto anche a ridurre le emissioni di CO2 perché suggerirà i percorsi alternativi capaci di accorciare i tempi su strada.

Fotogallery: Seat Control Tower