L'iniziativa, giunta alla 24esima edizione, assegna ogni anno premi e borse di studio ai figli dei dipendenti FCA e CNH Industrial

"Se volete andare da qualche parte, lasciare un segno allora prendete dei rischi, sfidate l'ignoto e buttatevi nel mondo senza sapere cosa troverete". Pietro Gorlier, COO della Regione EMEA in FCA, ha parlato così ai figli dei dipendenti che oggi al Centro Congressi del Lingotto, a Torino, hanno ricevuto i “Sergio Marchionne Student Achievement Awards”.

L'iniziativa, giunta alla 24esima edizione, assegna ogni anno premi e borse di studio ai figli dei dipendenti di Fiat Chrysler Automobiles e di CNH Industrial e quest'anno c'erano anche 25 ragazzi, figli di dipendenti dello stabilimento di Pomigliano d’Arco, tra le centinaia di giovani italiani che sono stati premiati, alla presenza del Presidente di Fiat Chrysler Automobiles, John Elkann.

Fotogallery: Sergio Marchionne, 14 anni di FCA

La cerimonia a Torino

Alla cerimonia di premiazione il Chief Operating Officer della Regione EMEA, Pietro Gorlier, ha proseguito il discorso incoraggiando i ragazzi a scegliere il lavoro più sfidante, capace di mettere alla prova le proprie competenze, spingendo verso un progressivo e continuo miglioramento di se stessi.

"Per questo è importante ricordarsi a cosa serve davvero lo studio - ha detto -: non serve per imparare a vedere il mondo con gli occhi degli altri, ma per imparare a capirlo con i propri. Questa è la vera essenza della libertà. Ci sarà sempre una grande pressione intorno a voi, vi diranno in molti cosa fare e molti saranno pronti a sottolineare i vostri errori. L'unico modo per essere sempre se stessi è quello di decidere con la vostra testa".

Un premio decennale

Creato nel 1996, il programma dei premi e delle borse di studio - intitolato dallo scorso anno all’ex Amministratore Delegato di Fiat Chrysler Automobiles scomparso nel luglio 2018 dopo oltre 14 anni di attività all'interno del Gruppo - ogni anno assegna circa 2.000 riconoscimenti in denaro per coloro che hanno conseguito i migliori risultati al termine dei cicli di studio di livello medio superiore e universitario.

In Italia sono stati assegnati riconoscimenti a 282 giovani, ma i premi vengono anche distribuiti in altri Paesi dove i due Gruppi hanno una loro presenza significativa, tra cui Brasile, Cina, Francia, Belgio, Polonia, Spagna, Portogallo, Gran Bretagna, Stati Uniti, Argentina, Canada, Messico e Serbia.