Rilevano e trasmettono le informazioni sulle condizioni della strada anche ai veicoli vicini

Avere una gomma "fresca" e adatta alla stagione è fondamentale: ci tiene a contatto con l’asfalto e contribuisce in maniera fondamentale alla nostra sicurezza. Funzionalità che con Pirelli si accompagnano a nuove e inedite funzionalità, come la possibilità di connettersi a internet.

Una capacità resa possibile grazie alla rete 5G di Tim e alla collaborazione di Audi, Ericsson, Italdesign e KTH. Per ora si tratta di un prototipo in grado di dialogare con le auto che presenti nei paraggi, trasmettendo in tempo reale dati sulle condizioni della strada sia per quanto riguarda l’aderenza sia per quanto riguarda le asperità del manto.

gomme Pirelli

Come funzionano

Si chiama Pirelli Cyber Tyre ed integra speciali sensori nella mescola, grazie ai quali può fornire all’auto dati sul chilometraggio percorso dalla gomma stessa, sulla tipologia di copertura, sul carico dinamico e su possibili situazioni pericolose per la sicurezza.

La speciale gomma non dialoga unicamente con le vetture intorno a lei, ma anche con i sistemi di controllo e assistenza alla guida che così, a loro volta, sono in grado di adeguarsi ancora meglio alle condizioni che si incontreranno lungo il tragitto, prevedendole.

La connessione gomma-auto avviene con la banda ultra-larga e a bassa latenza di risposta ancora non approdata sui nostri smartphone. Per il momento il progetto è ancora in fase sperimentale, tra alcuni anni lo potremo usare nella vita quotidiana.

Dialogo sempre più serrato

I Pirelli Cyber Tyre rappresentano un ulteriore passo in avanti verso un'integrazione sempre più stretta tra pneumatico e auto, iniziata nel 2018 con la gamma con tecnologia Cyber Car, con sensori posti all’interno dello pneumatico in grado di trasmettere alla centralina di bordo differenti tipi di dati.