Da primavera 2020 in versione 50 e 55, con potenze da 313 a 408 CV per 446 km di autonomia

Audi non molla e raddoppia la proposta di e-tron con la nuova versione Sportback, che fa spuntare la coda al SUV elettrico di Ingolstadt. Il Salone di Los Angeles è un palcoscenico strategico per la presentazione della e-tron Sportback, dove l'attenzione per l'elettrificazione è più alta che mai. 

Arriverà in Italia nel corso del secondo semestre 2020 e con sé porterà i fari LED Digital Matrix, che scompongono il fascio luminoso in pixel infinitesimali per garantire un'illuminazione ancora più precisa. Tanta attenzione per l'insonorizzazione e l'efficienza aerodinamica, con la possibilità di ricarica fino a 150 kW.

Fotogallery: Audi e-tron Sportback

Il propulsore 

Il pacco batterie si allinea alle proposte già viste sulla e-tron. Si può scegliere tra la versione 50 e la 55. La prima ha a disposizione 300 km di autonomia, mentre la seconda riesce ad arrivare fino a oltre 440 km, potendo inoltre contare sui 408 CV del sistema quando è in modalità boost. 

Audi e-tron Sportback

Anche in questo caso a muovere le ruote ci sono due motori asincroni che insieme danno vita all'electric quattro. Le dimensioni rimangono inalterate con 4,90 m di lunghezza, 1,93 m di larghezze e 1,62 metri di altezza. Le versione più potente impiega 6,6 secondi per passare da 0 a 100 km/h, ma portando il cambio in S il tempo scende a 5,7 secondi.

30 minuti per l'80% dell'autonomia 

La versione 55 può essere ricaricata con corrente continua fino a 150 kW. Basta, così, poco meno di mezz'ora per ricaricare l'80% della batteria. Si scende a 120 kW per la versione 50, ma bastano comunque 30 minuti per recuperare l'80% della capacità. 

Audi e-tron Sportback

Si può utilizzare anche la corrente alternata con colonnina da 11 kW o 22 kW. Mediante il servizio E-Tron charging service, tra l'altro, consente l'accesso a 120.000 stazioni di ricarica in 21 paesi europei. È necessario una sola scheda e un solo contratto di ricarica per potenze che vanno dagli 11 ai 150 kW

I fari disegnano

Oltre alle ovvie differenze nella morfologia del body type si riscontrano delle differenze nello stile dei paraurti anteriori e posteriori, che adesso riprendono il family feeling dei modelli sportback di recente debutto, come la Q3 Sportback

Audi e-tron Sportback

La novità, per quanto riguarda l'anteriore, sono i nuovi fari full LED digital Matrix, una tecnologia al debutto su una vettura prodotta in serie. La scomposizione in pixel infinitesimali consente di illuminare la strada con il massimo della precisione. Il componente principale è un chip corredato di circa 1 milione di micro specchi, i cui lati misurano alcuni centesimi di mm. Grazie alla creazione di un campo elettrostatico ogni micro specchio può cambiare orientamento fino a 5.000 volte al secondo.

Audi e-tron Sportback

La luce a LED può quindi essere proiettata lungo la strada o catturata da un assorbitore per generare delle zone di ombra. In abbinamento al sistema night vision è anche possibile rischiarare pedoni o oggetti che sono rilevati come ostacolo