La concept è di nuovo in vendita. Che cifra raggiungerà il prezzo? Inizialmente era stata venduta a 2 milioni di dollari

La Bertone Mantide è una supercar basata sulla Corvette ZR1 che debuttò nel 2009. Inizialmente era prevista la costruzione di 10 esemplari, ma i piani subirono delle modifiche in corsa e l'azienda ne completò solo una. Di recente quell'esemplare è andato all'asta alla Worldwide Auctioneers.

Fotogallery: Bertone Mantide

Fuori

Jason Castriota di Stile Bertone è stato il responsabile dell'aspetto estetico della Mantide. La parte frontale presenta pieghe profonde e mantiene il pannello trasparente della ZR1 sul cofano, che mostra il motore sovralimentato.

Il design si fa più selvaggio verso la parte posteriore dove grandi contrafforti volanti attaccano i parafanghi al montante centrale. Sulla coda, invece, c'è un elemento triangolare prominente che crea un posteriore scolpito. Come ultimo tocco, ci sono le portiere con apertura a elitra.

Sotto la pelle

Le parti meccaniche della Mantide provengono direttamente dalla ZR1. L'auto ha un V8 sovralimentato da 6,2 l e un manuale a sei marce. I freni in carbonio aiutano a tenere a bada tutta la potenza. Tutti i pannelli della carrozzeria sono in fibra di carbonio e grazie a questo il peso scende di circa 100 kg. La dieta migliora le prestazioni facendo scattare la Mantide da 0 a 10 km/h in 3,2 secondi per una velocità massima di 351 km/h.

Altre curiosità

Durante la sua prima apparizione la Mantide era rossa. Tuttavia, il proprietario alla fine ha cambiato la tonalità con un bianco dalla finitura perlata chiamato Bianco Fuji. Allo stesso tempo, ha richiesto un interno rifoderato in Alcantara nero, piuttosto che rosso. Un impianto stereo Pioneer ha anche sostituito l'unità di serie.

A causa della base Chevy, il titolo dell'asta è "Corvette Mantide". Per il resto, dovrebbe essere interessante vedere fino a che punto riesce a spingersi il prezzo di ques'auto.