Sviluppato assieme a Green Motion si chiama Residenza e ha debuttato al CES di Las Vegas 2020

Ogni volta che si parla di auto elettrica si finisce, per forza di cose, per parlare di infrastrutture – spesso mancanti – e dell’ecosistema che dovrà nascere attorno al mondo della mobilità a emissioni zero. Prima di tutto colonnine pubbliche certo, ma non solo. Anche i privati dovranno installare sistemi per “fare il pieno” alle loro auto elettriche, alimentando così il mercato delle wall box, ovvero le stazioni di ricarica private. Un mercato nel quale entra anche Pininfarina che, assieme a Green Motions, ha presentato al CES 2020 di Las Vegas Residenza, wall box premium con nuove funzionalità e – naturalmente – un design curato fino al minimo dettaglio.

Ricarica con comandi vocali

Gli assistenti vocali fanno sempre più parte delle nostre vite e dagli smartphone sono atterrati in altoparlanti intelligenti, per poi finire in auto. Con la Pininfarina Residenza ora arrivano nelle wall box, così da permettere di gestire le varie funzionalità unicamente con la voce.

I comandi vocali rappresentano solo uno degli aspetti innovativi della wall box firmata Pininfarina e Green Motion, dotata anche di un sistema di gestione automatica dei cavi di ricarica. Una stazione di ricarica ad alta tecnologia e anche attenta all’ambiente: per realizzarla infatti sono stati utilizzati componenti organici e riciclati, così da renderla eco compatibile.

Wall box per auto premium

Una wall box compie un passo in avanti rispetto a quando già presente sul mercato, aprendo di fatto il segmento premium per la ricarica delle auto elettriche. Un segmento che, con la corsa all’elettrificazione pura in atto in questi anni, è destinato a crescere in maniera importante.

La partita delle emissioni zero infatti non si giocherà unicamente sulle auto ma sugli accessori ed è facile immaginare come clienti di auto premium vorranno wall box non comuni, ma oggetti di design con funzionalità avanzate. Proprio quanto proposto dalla Pininfarina Residenza.

Fotogallery: Pininfarina Residenza