Harry Metcalfe è il fondatore della rivista EVO Magazine, ma oggi si dedica ai test drive direttamente dal suo canale di YouTube

Charles Harrison "Harry" Metcalfe è un uomo d'affari inglese, noto soprattutto per aver fondato ed essere stato il direttore di EVO Magazine (una delle riviste auto più famose al mondo). Oggi, però, il buon Harry si dedica ad altro e assieme ai motori porta avanti la sua azienda agricola, che, dal 2019, tutti possono conoscere meglio grazie al canale YouTube Harry's Farm.

Nato il 17 novembre 1958, Metcalfe sembra non sentire le 61 primavere sulle spalle visto che le pubblicazioni sono costanti, curate, esaustive e sostanziose. Il suo primo canale, Harry's Garage, dedicato al mondo delle quattro ruote (e non solo) conta ad oggi 340.000 iscritti e un monte visualizzazioni che supera i 37 milioni, per un totale di 190 video pubblicati.

 Gli inizi 

A seguito del fallimento di un test attitudinale dovette rinunciare ad entrare nella Loughborough University per studiare ingegneria dall'autoveicolo. Metcalfe, quindi, decise di studiare agricoltura al college agricolo di Shuttleworth, laureandosi nel 1980.

Dopo la laurea divenne un commerciante di grano, mentre allevava anche pecore su terreni in affitto. In seguito abbandonò l'allevamento per concentrarsi sulla coltivazione di aree vicino alla cittadina di Harpenden. Acquistò la sua prima fattoria poco dopo, gestendo parallelamente una società di sviluppo immobiliare con sua moglie, incontrata qualche anno prima al college. 

Metcalfe oggi possiede e coltiva la fattoria Cotswold, con un'estensione di circa 162 ettari, vicino a Shilton, nell'Oxfordshire. Per darvi un'idea, sappiate che ci sono oltre 4 Km di mura in pietra da mantenere. 

Le auto

Proprio grazie al suo spirito imprenditoriale Harry riuscì a far diventare la sua passione un secondo lavoro. I fondi per far partire EVO Magazine arrivarono grazie all'agricoltura, che "prestò il nome" per accedere ad un finanziamento da 275.000 sterline (313.555 euro al cambio attuale), chieste in gran parte per finanziare alcune strutture all'interno della fattoria.  

Dopo il percorso di costituzione, il primo numero di EVO Magazine fu pubblicato nel novembre 1998 e, in seguito all'uscita del terzo, gennaio 1999, con la prima edizione dell'EVO Car Of The Year, l'attività registrò una serie di entrate positive, con un pubblico mondiale di 30.000 lettori. Il successo portò la rivista avanti negli anni, dove tra i collaboratori comparvero i nomi di giornalisti come Henry Catchpole, Jethro Bovingdon, Russell Bulgin e Chris Harris

La vita da YouTuber 

Dopo anni di onorata carriera, Harry ha deciso di lasciare il ruolo di direttore responsabile per dedicarsi alla sua prima occupazione, la fattoria (rimane comunque all'interno delle dinamiche editoriali). La passione per i motori, però, non lo ha lasciato e a 60 anni è riuscito a reinventarsi come YouTuber, grazie all'autorevolezza e ai contatti stretti nel tempo. 

L'inimmaginabile numero di auto testate da Metcalfe negli ultimi 20 anni ha sicuramente contribuito a renderlo uno dei giornalisti più attendibili ed esperti dell'intero settore. Grazie ad un format semplice ed efficace, Harry tiene testa senza problemi ai tanti protagonisti della rete, sì più giovani, ma di certo con nemmeno la metà della sua esperienza. Un esempio? Date un'occhiata alla prova della Porsche Carrera GT