Il capitolo più recente della saga vedrà l'unione dei gamers di PlayStation 4, Xbox One e PC, mentre il successore è già in cantiere

Fin dalle prime console, le rivalità hanno innescato numerose "console wars" basate sulle caratteristiche hardware o sulle esclusive. Con il livello raggiunto oggi, però, di solito si opta per una piattaforma o per un'altra basandosi su quale permetta di giocare con più amici insieme.

Anche questo "limite" di compatibilità, però, sta iniziando a sparire: si intravedono già i primi giochi cross-play, ovvero capaci di unire i videogiocatori delle varie piattaforme insieme, e per Electronic Arts (EA Games) il primo capitolo a farlo è Need For Speed Heat, da martedì 9 giugno.

Come accedere al cross-play

Dopo aver installato l'aggiornamento per ciascuna console, questa funzionalità online viene resa automaticamente disponibile.

A questo punto è sufficiente guardare nel menù "Trova giocatori" per cercare gli amici che giocano su PlayStation 4, Xbox One o PC (a patto che anche questi abbiano effettuato l'aggiornamento necessario).

Ultimo aggiornamento

La Criterion Games, sviluppatrice del gioco, ha confermato che si tratta dell'ultimo update che verrà reso disponibile per Need For Speed Heat.

La software house, infatti, ha ammesso di essere già impegnata alla creazione del prossimo capitolo della saga NFS che, grazie ai feedback dei giocatori, dovrebbe essere il capitolo "più espressivo, più social e più ricco d'azione che si sia mai visto sino ad oggi".

Nel frattempo, i giocatori possono gustarsi la funzionalità cross-play di Heat e, per i PC Gamers, potrebbe essere interessante sapere che i capitoli del 2016 Need For Speed e Need For Speed Rivals sono disponibili su Steam.