Nel caso si tratti sempre della stessa auto, c'è da dire che la Supra è bella robusta

Non è un segreto che nel DNA della Supra ci siano parecchi geni tedeschi, ma guardando questo esemplare la connessione più scontata che uno potrebbe fare è quella con le vecchie Celica da rally degli Anni '80 e '90.

Quando si pensa a lei è facile farsi venire in mente elaborazioni al limite o spettacolari derapate nel campionato di drifting. Quella nel video sul canale YouTube di Robyworks, però, sembra diversa e a quanto pare è più interessata ai numeri degni di un'auto da rally fatta e finita. 

A prova di tutto

Nel filmati si vede la Supra blu che sfreccia a tutta velocità attraverso boschi innevati su uno stretto sentiero sterrato ricoperto di neve. Nonostante il fango, le gomme e l'assetto completamente stradale, il pilota non ha problemi a mantenere ritmi altissimi.

La parte più incredibile è relativa al momento in cui spicca il volo su un salto dove tutte e quattro le ruote si staccano da terra. L'atterraggio non è dei più morbidi, anzi, a causa della modesta escursione delle sospensioni il contraccolpo è piuttosto evidente.

Breve ripasso

La Toyota Supra utilizza un motore sei cilindri in linea da 3,0 litri proveniente da BMW (B58), che produce 340 CV e una coppia di 500 Nm. Tuttavia, Toyota ha costruito le componenti delle  sospensioni da zero, dando all'auto una personalità di guida molto personale.

Fotogallery: Toyota GR Supra

La qualità, dunque, c'è e si vede, perché resistere ad un tale stress non è cosa da tutte le sportive di questo genere. Toyota, inoltre, sta apportando diverse modifiche al modello 2021 (solo per il mercato americano), tra cui l'aumento della potenza a 390 CV.