Meglio turbo o aspirato? E il compressore volumetrico? Ecco una lista di motori con tanto carattere, a prescindere dai gusti

I motori turbo non suonano bene come quelli aspirati. Ma è davvero sempre così? La risposta è sì, ma non è vero che tutti i motori sovralimentati siano poco emozionanti. E non mi riferisco solo alla voce.

Anche il cosiddetto turbo-lag, ovvero il ritardo di risposta alle richieste del pilota sull'acceleratore, sui motori delle sportive moderne è praticamente sparito. Avvicinandosi molto all'immediatezza degli aspirati, pur senza raggiungere la stessa visceralità, lo stesso carattere. Certo, in passato c'è chi ha fatto la storia con motori in grado di arrivare a 9.000 giri su un'auto di serie, oppure tenendo in produzione lo stesso motore per 61 anni. E oggi, invece?

A guardar bene il listino delle auto in vendita, i propulsori con una personalità ben definita sono sicuramente in minoranza ormai. Ma comunque tengono duro, soprattutto sulle sportive, visto che qualche costruttore li ripropone anche su modelli di auto completamente nuovi, magari abbinati al cambio manuale per esaltare al massimo il coinvolgimento di chi guida. E di chi le vede passare per strada, fermandosi per ascoltare un suono inconfondibile.

Nelle immagini che trovate scorrendo nello slideshow che abbiamo preparato, ci sono i motori più emozionanti che abbiamo incontrato nella lista delle auto attualmente in vendita. Ognuno ha una "un suo perché", dunque non si tratta di una classifica. Ma di un omaggio, in un certo senso, a quello che anche le auto moderne - nonostante tutto - sanno ancora regalare.