L'ammiraglia che vedremo a settembre svela la tecnologia di bordo My MBUX e diverse anteprime mondiali

La nuova Mercedes Classe S che scopriremo ufficialmente a settembre ci fa vedere oggi per la prima volta i suoi interni e sfoggia ben cinque schermi digitali tipo tablet che fanno parte del My MBUX, sistema di seconda generazione che arriva a immagazzinare 32 Gb di dati, ha 16 Gb di RAM e può essere aggiornato online, Over the Air.

Oltre ai due grandi display anteriori che fungono da quadro strumenti orizzontale e pannello dell'infotainment verticale (da 12,8") ci sono infatti due schermi per chi siede dietro e un quinto tablet estraibile dal vano al centro dei sedili posteriori che come gli altri è connesso all'auto e può gestirne diverse funzioni.

Strumentazione 3D e schermo OLED

L'incredibile abbondanza di schermi digitali, uniti in alcuni casi alla tecnologia OLED, è stata svelata nel corso del primo episodio della video presentazione online "Meet the S-Class Digital" annunciata due giorni fa da Mercedes e con due ospiti d'eccezione: Sajjad Khan, responsabile dei sistemi connessi, guida autonoma e servizi condivisi assieme al numero uno del design Mercedes, Gorden Wagener

Fotogallery: Nuova Mercedes Classe S, sistema My MBUX

Fra le tante innovazioni tecnologiche che verranno introdotte con la nuova Mercedes Classe S c'è anche la strumentazione 3D che offre una visione tridimensionale senza l'uso di speciali occhiali. La presenza a bordo di telecamere che riconoscono i movimenti dei passeggeri serve anche ad avviare comandi come l'accensione delle luci interne, l'apertura del tetto panoramico o la regolazione degli specchietti. 

Realtà aumentata sull'head-up display

Molto promettente sembra anche l'head-up display con realtà aumentata (AR-UHD) che visualizza in trasparenza sulla strada informazioni e istruzioni di guida.

Nuova Mercedes Classe S, sistema My MBUX

Chi è al volante vede attraverso il parabrezza e proiettato come su uno schermo da 77 pollici lontano 10 metri le indicazioni di svolta simboleggiate dalle frecce a "spina di pesce", ma anche la distanza da chi precede e tutte gli alert della guida assistita. 

Le preferenze dei passeggeri sono sul cloud

Molto evoluta sembra anche la possibilità di personalizzazioni delle preferenze di bordo come temperatura, regolazione sedile, musica e luci, differente per ogni sedile e memorizzabile sul cloud Mercedes me per essere utilizzato da ogni occupante e su qualsiasi altra Mercedes. 

Nuova Mercedes Classe S, sistema My MBUX

Impronte digitali, riconoscimento facciale e vocale per la massima sicurezza

Per rendere ancora più sicuro lo scambio di informazioni fra l'auto e i device deil passeggeri con tutte le loro preferenze è prevista sulla nuova Classe S la presenza di diverse tipologie di autenticazione biometrica.

Nuova Mercedes Classe S, sistema My MBUX

La nuova ammiraglia della Stella avrà infatti il classico inserimento del PIN di sicurezza, ma anche la registrazione degli utenti attraverso impronte digitali, riconoscimento facciale e riconoscimento vocale, utili per garantire la massima sicurezza sui dati delle transazioni e pagamenti digitali fatti con i sistemi di bordo. 

Chi apre la portiera nel momento sbagliato è avvertito

Per alcune funzioni di comando vocale non servirà più la classica frase "Hey Mercedes", con la nuova Mercedes Classe S in grado di riconoscere comandi in 27 lingue diverse per regolare anche la temperatura dei singoli posti a sedere con comandi naturali.

Nuova Mercedes Classe S, sistema My MBUX

Un'evoluzione dei sistemi di sicurezza di bordo include anche un'allerta con luce rossa che si accende quando si apre la portiera mentre arriva un veicolo da dietro. 

27 pulsanti in meno, restano solo quelli necessari

Rispetto alla serie precedente la nuova Classe S avrà 27 pulsanti fisici in meno, mantenendo per sicurezza quelli del comando luci e del tergicristalli.

Nuova Mercedes Classe S, sistema My MBUX

Sul grande display centrale in posizione verticale i pulsanti virtuali della climatizzazione saranno sempre visibili, anche questo per garantire un uso più pratico delle funzioni touch. 

Fotogallery: Nuova Mercedes Classe S, anticipazioni di stile e tecnologia