Basata su una piattaforma più lunga, ma i dettagli sono ancora tutti da scoprire

La corsa all’elettrico di BMW ha come obiettivo quello di lanciare sul mercato ben 12 modelli a emissioni zero. L’ambizioso progetto è capitanato dal SUV iX3, svelato all’inizio di questo mese e proseguirà con la Serie 3 senza motore endotermico, che vedete qui sotto.

Le ultime foto spia non mostrano molto della carrozzeria: il camuffamento copre gran parte dell’auto, impedendoci di vedere meglio come saranno la griglia frontale e il paraurti anteriore, anche se così a prima vista si direbbero essere molto simili a quelli della iX3. Non ci aspettiamo molti cambiamenti nella parte posteriore, tranne l'assenza degli scarichi.

Elettrica sì, ma solo in Cina?

Se la Serie 3 elettrica vi sembra più lunga di una normale Serie 3, beh, è perché effettivamente lo è. Tenendo conto che BMW vende il modello LWB solo sul mercato cinese, ciò potrebbe significare due cose: o l'elettrica verrà commercializzata solo nel Paese asiatico (molto difficile), oppure la Casa sta utilizzando la piattaforma più lunga per avere a disposizione maggiore spazio per l’alloggiamento delle batterie e avere dunque più autonomia.

BMW Serie 3 EV posteriore vista tre quarti 2
Primo piano anteriore BMW Serie 3 EV

Sono ancora molti i dettagli sconosciuti della berlina media a emissioni zero, a partire innanzitutto dalle caratteristiche del motore, fino al nome che caratterizzerà il modello. Per la prima domanda la risposta sarà quasi sicuramente eDrive di quinta generazione, il nuovo powertrain portato al debutto dalla iX3.

La domanda relativa al nome ha invece una risposta ben più difficile da dare: verrebbe da dire "i3", nome però già utilizzato dalla piccola elettrica del 2013 e ormai pronta per la pensione. Quello che è certo invece è che la Serie 3 elettrica sarà diretta rivale della Tesla Model 3.

Fotogallery: BMW Serie 3 elettrica, le foto spia

Foto di: CarPix