Un concessionario argentino andato in fallimento durante i primi anni Novanta racchiude tra le sue mura auto ancora nuove

Oggi vi portiamo a Buenos Aires, Argentina, in un garage ormai abbandonato. Prima di finire sotto un cumulo di polvere, il garage Ganza distribuiva le auto della "Sevel Argentina", una joint venture creata da Fiat e PSA.

Le cose andavano bene per il garage di Ganza fino a quando, negli anni Novanta, per motivi che ancora ci sfuggono, ha chiuso.

Di tutta fretta

A quanto pare, il concessionario non pensò di vendere le sue azioni (o magari non ebbe il tempo), così tutte le Fiat, Alfa Romeo e Peugeot in vendita a quel tempo rimasero rinchiuse nello stabilimento.

Diversi decenni dopo, il garage ha cambiato proprietà e il nuovo proprietario si è precipitato a visitare i locali. Il nuovo proprietario, secondo la stampa locale, ha così ingaggiato una società specializzata nella vendita di veicoli usati, la Kaskote Calcos, che si è occupata di recuperare tutte le auto, pulirle e venderle.

 

Un po’ di polvere non frena la passione

Kaskote Calcos ha inoltre pubblicato sui suoi social network diverse foto scattate all'interno del garage. Il tempo si è davvero fermato per tutte queste auto, ancora nuove di zecca. Le carozzerie delle povere auto dimenticate hanno dovuto ricevere una bella lucidata, per riuscire a debellare tutta quella polvere accumulata nel corso degli anni.

Tra i diversi modelli addormentati tra le mura del garage, troviamo una Fiat Uno, una Fiat Tipo, una Fiat Duna, un'Alfa Romeo 33 Sport Wagon e una Peugeot 405 bianca.

Auto degli anni '90 abbandonate

Sfortunatamente, non tutte queste anziane signore potranno vedere la strada. Il tempo è crudele e molte parti potrebbero essersi seccate e logorate. Altre invece sono già pronte per calcare per la loro prima volta l’asfalto, come la Fiat Uno bianca che vedete nelle foto.

Fotogallery: Fiat Uno e altre auto anni '90 abbandonate