9 ore e una sola ricarica per percorrere il tragitto da Zwickau a Schaffhausen, in Svizzera

Non bastavano i test dei dipendenti durante la routine quotidiana. Era necessario fare di più. In casa Volkswagen hanno voluto dimostrare al mondo che la ID.3 è in grado di infrangere i propri limiti. Il risultato è un record di percorrenza per la prima full electric del marchio, capace di compiere un tragitto di ben 531 km con una sola ricarica, da Zwickau alla Svizzera.

Il primato è stato stabilito da una ID.3 1st Pro Performance grigio Manganese metallizzato, con una batteria da 58 kWh e 204 CV. Alla guida uno specialista in questo tipo di test di efficienza, lo svizzero Felix Egolf. Vediamo come è andata.

Il segreto di questo successo

I dati ufficiali parlano di un percorso misto, costituito per il 44% di autostrade e per il restante 56% di strade provinciali. Mantenendo una velocità media di 56 km/h il nostro Sig. Egolf, nonostante un’attrezzatura a bordo di circa 250 kg, è riuscito a ridurre i consumi fino a 109 Kwh/100 km. Non male, se consideriamo che quelli dichiarati dalla Casa sono di 15.4-14.5 kWh/100 km.

Fotogallery: Volkswagen ID.3 First Edition

Ma come è stato possibile infrangere il muro dei 420 km di autonomia della ID.3? Semplice ma non così scontato. La regola numero 1 consiste nel sollevare costantemente il piede dal pedale del gas e lasciar veleggiare l’auto.

Se poi si ha la fortuna, come nel suo caso, di trovare qualche camion del quale sfruttare la scia, tanto di guadagnato!

Zwickau sinonimo di mobilità elettrica

Sono circa 1,2 milioni gli euro invertisti da Volkswagen per convertire la fabbrica di Zwickau in un polo 100% dedicato alla mobilità elettrica. Entro la fine del 2020 tutti i lavori di trasformazione verranno completati. Per il 2021 è prevista la produzione di circa 300.000 veicoli elettrici su piattaforma MEB.

Se questi dati venissero confermati, la fabbrica tedesca diverrà la più grande produttrice di veicoli ad emissioni zero in Europa.