Il navigatore satellitare social indica 5.000 stazioni per auto elettriche in tutta Italia grazie al lavoro della community

Dopo gli importanti aggiornamenti presentati qualche settimana fa, Waze si rinnova ancora una volta, questa volta pensando alle auto elettriche. Modelli sempre più presenti nei listini italiani e che, secondo una stima del Politecnico di Milano, raggiungeranno le 7 milioni di unità nel giro di 10 anni.

Auto che hanno bisogno di colonnine di ricarica e proprio in questo senso si muove Waze che, grazie al lavoro dei map editor, segnala ora la presenza di 5.000 stazioni di ricarica presenti in tutta Italia. Un lavoro svolto grazie anche al supporto di sponsorizzazione offerto da Volkswagen.

A portata di dita

Una funzionalità comoda attivabile semplicemente inserendo nella classica barra delle ricerche, quella dove si inserisce l’indirizzo di destinazione, l’emoji (le immagini presenti su tutti gli smartphone Android ed Apple) della presa di corrente. Cliccando su “cerca” Waze mostrerà le stazioni di ricarica più vicine a noi.

Una ricerca che, grazie al costante lavoro dei map editor (utenti con il compito di modificare le mappe, per avere dati sempre aggiornati), saranno sempre implementate. Implementazione che riguarda anche il “parco auto” di Waze che, proprio per celebrare la partnership con Volkswagen, rende ora disponibile l’icona che replica le forme della ID.3.

Dove sono le colonnine

Delle 5.000 stazioni di ricarica presenti su Waze (su circa 8.100 situate in tutta Italia), la Lombardia si piazza al primo posto, seguita da Toscana, Piemonte, Emilia Romagna e Lazio. A livello di città invece le prime posizioni vedono Roma, Firenze, Genova e Bologna.