Grazie al kit speciale dell’X-raid Team è più alta da terra e ha sospensioni rinforzate, oltre ad avere un look speciale

La MINI Countryman è stata il primo modello della Casa britannica a offrire anche la trazione integrale, dopo una vita passata ad avere solo e unicamente la trazione anteriore. Una novità che ha permesso di partecipare a differenti edizioni di Dakar, vincendola in ben 5 occasioni, l’ultima delle quali in questo difficile 2020.

Una vittoria che porta con sé una novità inedita per la Countryman: uno speciale kit firmato da X-raid che rende il SUV inglese ben più cattivo del normale e pronto ad affrontare ben più di un semplice sterrato.

Alta e robusta

Le modifiche principali riguardano l’assetto, con nuovi ammortizzatori più robusti e nuovi cerchi che montano pneumatici con spalla maggiorata e rinforzata, per un’altezza da terra aumentata di circa 40 mm. Così facendo la MINI Countryman con pacchetto X-raid aumenta i propri angoli specifici (attacco, guado e uscita), diventando allo stesso tempo a prova di foratura.

MINI Countryman X-raid
MINI Countryman X-raid

Si tratta di fatto delle stesse modifiche apportate alle Countryman utilizzate come vetture di servizio durante le varie edizioni della Dakar tra l’Argentina e il Cile e nel deserto dell'Arabia Saudita, teatro della Dakar 2020.

Grafiche dedicate

Per farsi riconoscere ulteriormente dal resto della gamma la MINI Countryman con pacchetto X-raid si presenta con una speciale livrea con bande trasversali arancioni e la “X” del team X-raid.

Un pacchetto speciale che non fa parte di uno specifico allestimento, ma sarà venduto a parte, per incattivire – non solo esteticamente -  la propria MINI Countryman. Prezzi e disponibilità non sono ancora stati resi noti.

Fotogallery: MINI Countryman X-raid