Il Tokyo Auto Salon 2021 sarà esclusivamente virtuale, ma questo non ha fermato i costruttori dal proporre dei veicoli unici e personalizzati. Anche quest’anno Daihatsu presenterà una serie di modelli originali nel suo "Village Colorful Carnival", il cui tema sarà la ricerca del divertimento.

Di seguito, quindi, vi mostriamo le creazioni della Casa giapponese per il Salone, tutte con quell'inconfondibile carattere "Japan". 

Hijet Jumbo Sportza Ver

Daihatsu Hijet Jumbo Sportza Ver.

Partiamo dalla creazione più originale, ovvero la Daihatsu Hijet Jumbo Sportza Ver. Basato sul veicolo commerciale Jumbo, al Salone si mostrerà in versione roadster. 

Lo Sportza Ver colpisce per i suoi dettagli racing con un paraurti sportivo e il piccolo parabrezza per riparare dal vento i soli due occupanti. Nell’abitacolo troviamo i sedili sagomati, mentre nella fiancata spiccano i vistosi cerchi rossi e i tre terminali squadrati.

Daihatsu non ha però comunicato la motorizzazione. Il Jumbo normale è equipaggiato con un propulsore da 46 o 52 CV, a seconda che lo si scelga col cambio manuale a 5 rapporti o con l’automatico a 4 marce. È inoltre disponibile con trazione posteriore o integrale.

Hijet Jumbo Camper Ver

Daihatsu Hijet Jumbo Camper Ver.

Non passa inosservato neanche l’Hijet Jumbo Camper Ver. Il piccolo veicolo commerciale si presenta con una copertura con motivo militare sul cassone e un frontale piuttosto simpatico.

La parte anteriore ricorda quasi una faccia, con i fari circolari che sembrano occhi e la zona inferiore che somiglia ad una bocca.

Copen Spyder Ver

Daihatsu Copen Spyder Ver.

Decisamente sportiva la Copen Spyder Ver. La prima generazione della Copen fu venduta anche in Italia nel corso degli Anni 2000 e, se state pensando ad un esemplare usato, sappiate che è consigliata anche dal nostro Andrea Farina.

La Spyder Ver ha un look ancora più aggressivo della versione standard - tutt'ora venduta in Giappone - con un piccolo parabrezza che la trasforma da cabriolet a vera roadster.

Taft Crossfield Ver

Daihatsu Taft Crossfield

La Daihatsu Taft Crossfield Ver è invece la versione più off-road del crossover giapponese Taft. L’altezza è maggiorata e l’aspetto è più minaccioso con bull bar, verricello e pneumatici da fuoristrada.

Ad illuminare meglio il percorso ci pensa la barra LED, mentre la barre sul tetto offrono più spazio per i bagagli.

Thor Premium Ver

Daihatsu Thor Premium Ver. Con D-sport

Infine, ecco la Daihatsu Thor Premium Ver con componenti D-Sport. La squadrata monovolume colpisce con le sue forme straordinariamente muscolose e affilate. Se la linea vi ricorda qualcosa di già visto in Italia vi diamo un suggerimento: la Thor è l’erede della Materia, venduta nel nostro Paese fino al 2013.

La cura dei designers Daihatsu si è concentrata sulla sportività, con una griglia anteriore più larga, splitter e spoiler. La tinta bicolore e i grandi cerchi in lega sottolineano invece la spiccata originalità.

Fotogallery: Daihatsu al Tokyo Auto Salon 2021