L’elettrica tedesca avrà la guida autonoma di livello 4, “parlerà” con le altre auto e si potranno attivare degli optional “on demand”

Abbiamo sentito parlare per la prima volta del progetto Trinity lo scorso gennaio. Volkswagen l’ha presentato come un veicolo rivoluzionario per il proprio brand e dotato di una nuova piattaforma, guida autonoma e tecnologia all’avanguardia. A marzo, invece, abbiamo avuto un primo assaggio della Trinity con un teaser e le prime informazioni ufficiali.

Le ultime voci riportate da Autocar rivelano ulteriori dettagli su quello che diventerà un modello portabandiera per Volkswagen nei prossimi anni.

Funzioni di guida “on demand”

Sappiamo che la Trinity darà il via alla prossima generazione di veicoli elettrici della Casa di Wolfsburg. Si tratterà del primo modello Volkswagen basato sulla piattaforma SSP (Scalable Systems Platform) e avrà un mix di forme di crossover, vettura compatta e berlina.

Il progetto Volkswagen Trinity potrebbe essere stato preso in giro da Herbert Diess

Secondo quanto riportato da Autocar, Volkswagen venderà quest’auto con una limitata possibilità di personalizzazione. Sarà quindi una produzione piuttosto standardizzata e si potrà scegliere solo tra pochi optionals. Tuttavia, i clienti potranno attivare a distanza e a pagamento alcune funzioni dell’auto tramite gli aggiornamenti over-the-air al software della vettura stessa.

Guida autonoma di livello 4

In una prima fase, la Project Trinity sarà disponibile con una guida autonoma di livello 2, ma grazie ai pacchetti di aggiornamento potrà arrivare fino al livello 4. In quest’ultima configurazione, l’auto sarà in grado di guidare senza l’intervento del conducente in autostrada e per i lunghi viaggi.

Volkswagen Project Trinity

Al tempo stesso, potrà dialogare con le altre auto e con l’infrastruttura stessa per ricevere informazioni in tempo reale sul traffico o sui lavori in programma sulla rete stradale. Naturalmente, tutto questo presuppone che per il 2026 (data del presunto lancio sul mercato della Trinity) vengano implementate queste tecnologie sulle strade e che venga resa legale la guida di un veicolo senza l’intervento del conducente.

In ogni caso, la Trinity dovrebbe avere dimensioni simili alla ID.4, ma con un look più sportivo e un’altezza inferiore. Per il prezzo si parla di una cifra intorno ai 35 mila euro.

Fotogallery: Volkswagen, i teaser della Project Trinity e non solo