Cosa succede quando si innesta un motore V12 da 27 litri di un carro armato in una Ford Crown Victoria Police Interceptor dismessa dal servizio nelle forze dell'ordine americane? Nel video qui sotto trovate la risposta, con tanto di prima accensione.

E siccome si parla di americani, la potenza non è mai abbastanza: ecco perché, in un secondo momento, questa ex-auto di servizio dal motore già spropositato otterrà un sistema Twin Turbo per un ulteriore upgrade di potenza.

Potenza mastodontica, in aumento

E' proprio il motore Rolls-Royce V12 "Meteor" da 27 litri, evoluzione del Merlin V12 anch'esso sviluppato per carri armati e altra artiglieria motorizzata, ad aver dato il nome a questa belva "ibrida" nell'altro senso: The Meteor Interceptor.

Il motore Meteor V12 non era sovralimentato ma ad aspirazione naturale, ed era concepito per funzionare con benzina a basso numero di ottani piuttosto che con l'avgas ad alto numero di ottani del Merlin. Questo era comunque sufficiente per sviluppare circa 600 CV nelle prime applicazioni degli Anni '40, fino agli 820 CV delle versioni successive.

Questo Meteor è stato pesantemente modificato dall'originale, compresa l'installazione del sistema biturbo. L'obiettivo? Raggiungere i 2.500 CV e 5.160 Nm di coppia. Sì, su una Ford Crown Victoria che completa del pesante motore 4.6 V8 originale arrivava a circa 1.770 kg.

Durante l'accensione nel video qui sopra, comunque, la Meteor Interceptor è ancora "aspirata" perché i due turbo non inviano spinta al propulsore - d'altro canto, far funzionare tutto il complesso è tutt'altro che semplice.

Il motore parte per un momento, e poi va in stallo spegnendosi per bassi regimi. Dopo alcune modifiche via centralina, finalmente il 27L V12 prende vita, aumentando anche i giri motore.

Questo progetto ha ancora molta strada da fare: nel video si vede che c'è anche un cambio nei piani (ma ancora non è collegato), e ci saranno molte modifiche al corpo vettura che ora deve ospitare un motore da carro armato con quasi 6 volte la cilindrata del V8 originale. E infine, per renderla relativamente guidabile, la squadra deve creare un intero abitacolo nuovo.