La Peugeot 405 è stata una delle berline di maggior successo in Europa tra gli anni ’80 e ’90. La produzione è iniziata nel 1987 e si è interrotta nel 1997, ma in alcuni mercati nel mondo è ancora molto richiesta. In Iran, ad esempio, il modello continua ad essere venduto come nuovo ad un prezzo di circa 7.800 euro.

Come ce la ricordavamo

Naturalmente, l’auto non è più assemblata e sviluppata in Francia, ma è costruita dall’iraniana Khodro. A giudicare dalle foto ufficiali utilizzate per la pubblicità, la 405 nuova è proprio come ce la ricordavamo.

Peugeot 405, la versione
Peugeot 405, la versione
Peugeot 405, la versione

Nessuno schermo o accessorio moderno: solo un equipaggiamento in pieno stile anni ’90 arricchito dal “lusso” dell’autoradio, degli alzacristalli elettrici e del climatizzatore (ovviamente manuale).

Si possono scegliere le motorizzazioni 1.5 e 1.8 aspirate a benzina abbinabili ad un cambio manuale a 5 rapporti o ad un automatico a 4 marce.

Una gamma di classici francesi

La gamma iraniana della Peugeot comprende due versioni, una più spartana e l’altra più completa chiamata “Paris”. Rispetto alla vecchia versione europea è presente un paraurti leggermente rivisto nel design e interni in tinta bicolore. Per il resto, però, sembra di aver preso la macchina del tempo ed essere tornati indietro di quasi 30 anni.

Peugeot 405, la versione

La 405, comunque, non è l’unica Peugeot classica ancora presente nel mondo. Sempre in Iran si può acquistare una 206 per 5.000 euro. No, non la 206+, il modello che ha affiancato la 207 per alcuni anni anche in Italia. Ci riferiamo proprio al primo modello uscito nel 1998.

La 206 iraniana si può scegliere con un 1.4 da 75 CV o un 1.6 da 105 CV, entrambi a benzina. A differenza della prima versione europea, questa Peugeot è disponibile esclusivamente a 5 porte.

Fotogallery: Peugeot 405, la versione "nuova" per l'Iran