I velivoli elettrici: la prossima frontiera del trasporto pubblico e privato. Il settore della mobilità aerea urbana è destinato a crescere esponenzialmente nei prossimi decenni e tante Case automobilistiche e aziende da tutto il mondo stanno accelerando lo sviluppo dei primi prototipi.

Anche le città si stanno preparando ad accogliere questo tipo di innovazione. Ad esempio, in occasione delle Olimpiadi invernali del 2026, Milano potrebbe sperimentare un servizio di taxi volanti portato avanti da Sea, l’azienda che gestisce gli aeroporti di Linate e Malpensa. Oltre alla città Meneghina, anche Tokyo e altre città sono pronte a conquistare l’aria.

La firma di Rolls-Royce

La compagnia di linea Japan Airlines (JAL) ha iniziato gli studi sulle infrastrutture e sulle certificazioni necessarie per avviare il servizio di volo con velivoli a decollo verticale. Da questo punto di vista, l’azienda si è già mossa per la creazione di una flotta iniziale di 50 mezzi con l’obiettivo di espanderla ulteriormente negli anni successivi.

La società Avolon fornirà alla JAL i velivoli VA-X4 sviluppati da Vertical Aerospace. I mezzi, certificati dall’aviazione civile inglese, dell’agenzia europea EASA e dall’aviazione civile giapponese, sono alimentati da motore elettrico leggero creato in collaborazione con Rolls-Royce.

Anche l’Europa è pronta

Oltre alla propulsione elettrica, gli eVTOL avranno un elevato grado di automazione. L’elettronica, infatti, sarà molto simile a quella degli aerei militari F-35B. E saranno anche velocissimi: i taxi volanti giapponesi potranno toccare i 322 km/h con un’autonomia di circa 161 km per consentire anche gli spostamenti tra una città e l’altra.

Al tempo stesso, gli sviluppatori del VA-X4 affermano che il modello sarà 100 volte più silenzioso di un comune elicottero. I primi esemplari dovrebbero entrare in servizio nel 2025, appena dopo la presentazione ufficiale prevista per l’Osaka Kansai Expo.

E in Europa? In alcune precedenti interviste, i vertici dell’EASA avevano affermato che vedremo i primi voli dei taxi volanti nel 2024 o 2025. La startup tedesca Volocopter starebbe pensando di mostrare in anteprima la tecnologia per le Olimpiadi di Parigi del 2024. Senza dimenticare che anche Audi, Porsche e Stellantis sono al lavoro per passare dalle quattro ruote alle eliche.