È passato poco meno di un mese dalla pubblicazione delle prime foto ufficiali del Volkswagen ID.Buzz di serie, il monovolume/furgone 100% elettrico della Casa tedesca. Foto che lo ritraevano avvolto dall'ormai classica pellicola multicolore che ha accompagnato le varie versioni pre-produzione delle ID, ma che permettevano comunque di individuarne alcune caratteristiche estetiche.

Un "giochino" che ci vede impegnati anche oggi con la pubblicazione delle nuove foto spia dell'erede emissioni zero del mitico Bulli, con un muletto ormai quasi completamente spogliato delle camuffature, così da mettere in mostra ancora più dettagli.

Alla prova del freddo

Messo alla prova in mezzo alla neve, quello della temperatura è un focus fondamentale per le auto elettriche e la tenuta delle batterie, il Volkswagen ID.Buzz che compare nelle foto non ha alcun tipo di copertura nella parte anteriore, fatto salvo il "tappo" nero che copre il logo al centro della sottile mascherina. Un frontale che se da una parte si allinea allo stile delle varie ID.3, ID.4 e ID.5, dall'altra ne modifica l'aspetto con la parte centrale che si allarga in basso.

Si notano poi differenze con la versione vista un mese fa, specialmente per quanto riguarda la forma delle luci anteriori e delle prese d'aria inferiori, che sul muletto integrano i fendinebbia. La domanda ora è: quale soluzione troverà spazio sull'ID.Buzz di serie?

VW ID. Foto spia Buzz con poco mimetico (tre quarti anteriori)

Lateralmente gli occhi si posano sulla grossa copertura che abbraccia la parte inferiore, mentre al posteriore sembra che le luci siano in parte coperte da una camuffatura, sistemata probabilmente per celare - anche - la linea luminosa centrale che attraversa il portellone. Inoltre il disegno ricorda molto quello delle Opel, indizio che ci fa supporre che non si tratti delle versioni definitive.

In generale però si nota come l'aspetto vintage in chiave moderna dell'ID.Buzz concept sia pian piano scomparso dalla versione di serie, ben più simile a un Transporter con giusto qualche dettaglio a suggerire la sua natura elettrica. Quasi sicuramente la plancia riprenderà molte soluzioni delle sorelle della famiglia ID, come la strumentazione digitale da 5,3", il grosso monitor centrale e l'arredamento minimal.

VW ID. Foto spia Buzz con poco camuffamento

Più di 500 km

D'altra parte la base tecnica sarà la stessa: anche il Volkswagen ID.Buzz infatti poggerà sulla piattaforma MEB, con la possibilità di avere o la sola trazione posteriore o l'integrale, con differenti pacchi batteria. I rumors suggeriscono che il monovolume elettrico tedesco potrebbe arrivare fino ai 300 CV di potenza - magari marchiato GTX, anche se una versione sportiva è l'ultima cosa a cui pensa chi compra un monovolume - con batterie a partire da 48 kWh di potenza, fino ad arrivare a un massimo di 100 kWh, per quasi 550 km di autonomnia.

Il debutto della versione di serie è previsto per il 2022.

Fotogallery: Foto - Nuove foto spia del Volkswagen ID.Buzz