Che forme avrebbe una hot rod degli anni ’60 nel Terzo Millennio? Se lo sono chiesti alla CAMAL, il centro stile fondato da Alessandro Camorali nel 2008 a Torino. L’azienda ha interpretato in chiave moderna la classica silhouette delle sportive a ruote scoperte di 60 anni fa e il risultato è da fantascienza. A metà tra fumetto e videogame, ecco la Super**GA.

Il peso leggero venuto dal domani

Il nome non è ovviamente casuale e si rifà alla nota basilica situata sulla collina torinese di Sassi. L’edificio è stato testimone di una delle gare di regolarità più famose del passato che si snodava per 4,6 km tra Torino e Superga stessa.

CAMAL Super**GA Concept
CAMAL Super**GA Concept
CAMAL Super**GA Concept

Il progetto è nato come un puro concept ed è ispirata alle già citate sportive hot road americane degli anni ’60. Realizzata utilizzando il telaio in fibra di carbonio e il motore di una Caterham Seven 485, la Super**GA è lunga 3,35 metri e larga 1,69 m e ha un peso a secco di soli 600 kg. A spingerla c’è un 2.0 Ford Duratec da 240 CV, ma in futuro potrebbe esserci spazio per un powertrain 100% elettrico.

Le caratteristiche tecniche sono simili alla Caterham di partenza, ma sono stati aggiunte alcune chicche per trasformare l’estetica e migliorare la tenuta di strada.

Le ordinazioni sono aperte

La linea della Caterham (pardon, Super**GA) è all’insegna del minimalismo. La grande calandra domina l’anteriore, mentre la fiancata si allarga in corrispondenza dell’abitacolo e della coda conferendo un design davvero unico. I terminali di scarico sono installati ai lati e gli specchietti retrovisori sono stati sostituiti da retrocamere per migliorare l’aerodinamica.

CAMAL Super**GA Concept

Le ruote da 20” sono completamente scoperte sull’avantreno, ma sono carenate nel retrotreno. La sezione posteriore è la parte più futuristica dell’auto. Una serie di cerchi concentrici a LED crea l’effetto ottico di un razzo pronto a spiccare il volo.

L’abitacolo ospita un enorme pannello su cui sono riportati mappe, intrattenimento e informazioni sulla guida. I sedili sono composti da cuscini posizionati per attutire l’assetto rigido dell’auto e nel tunnel centrale trasparente s’intravede il sistema meccanico del cambio e, addirittura, la bomba della sovralimentazione NOS.

CAMAL Super**GA Concept

Come detto, per ora la Super**GA è solo un concept virtuale, ma in futuro potrebbe essere prodotta in serie limitata e omologata per la strada. CAMAL, infatti, mette a disposizione numerose personalizzazioni per costruire su misura il proprio modello. Il costo finale potrebbe aggirarsi intorno ai 366 mila euro (motore della Caterham escluso), mentre i tempi di consegna sarebbero intorno agli 8-10 mesi.

Fotogallery: Foto - CAMAL Super**GA Concept