Nell’immenso panorama delle Case cinesi, la Li Auto è tra le più interessanti degli ultimi anni. Fondato solo nel 2015, il marchio è in continua crescita, con un incremento delle vendite 2021 del 177,4% (90.491 esemplari) rispetto all’anno precedente pur avendo un solo modello nella sua gamma (l’elettrica One).

Il brand punta anche a raccogliere 2 miliardi di dollari di investimenti per espandere la sua offerta e lanciare la sfida a rivali importanti come Nio e XPeng. A dimostrazione delle potenzialità di Li, c’è il nuovo SUV L9, uno dei più tecnologici al mondo nel suo segmento.

Un cinema per tutta la famiglia

Lunga 5,22 metri, larga 2 m e alta 1,8 m, la Li L9 ha dimensioni paragonabili a quelle di una BMW X7. Lo stile è altamente futuristico, con superfici muscolose e levigate rese personali dagli inserti cromati e dalla sottile barra LED anteriore. Ma è a bordo che la Li 9 stupisce mettendo a disposizione dei passeggeri tanto comfort (visti i 6 posti e il passo di 3,10 metri) e connettività.

Salendo a bordo, si nota subito il quadro strumenti integrato nella corona del volante e l’head-up display che riducono al minimo le distrazioni per il guidatore.

Al centro, invece, troviamo due display OLED da 15,7” con doppio processore Qualcom Snapdragon 8155 e grafica in 3K, mentre i passeggeri posteriori possono intrattenersi con un altro schermo di dimensioni simili e audio Dolby Atmos in 4D con altoparlanti integrati nei sedili della seconda fila.

Li Auto L9

Al top anche la sicurezza. Sulla Li sono presenti un LiDAR, sei telecamere a 8 megapixel, cinque telecamere da 2 megapixel, un radar, 12 sensori a ultrasuoni e due telecamere al posto degli specchietti per rilevare tutto ciò che succede intorno e per fornire informazioni in modo veloce e preciso al “cervello” elettronico dell’auto.

La Li 9, infatti, avrà funzionalità di guida autonoma per i tratti in autostrada sfruttando anche i due processori NVIDIA Orin AI.

Un’ibrida da record che mette nel mirino anche le tedesche

Ad essere interessanti sono anche le capacità del powertrain e il posizionamento sul mercato cinese.

Il SUV è dotato di una motorizzazione ibrida plug-in con batteria da 44,5 kWh che consente di viaggiare per 215 km in modalità full electric (nel ciclo di omologazione cinese CLTC) e di percorrere un totale 1.315 km unendo il contributo dell’unità a benzina. Complessivamente, il SUV eroga 450 CV e 620 Nm Da sportiva anche l’accelerazione 0-100 km/h che si attesta sui 5,3 secondi.

Li Auto L9
Li Auto L9

Per quanto riguarda il prezzo, la Li è venduta per l’equivalente di 65.000 euro, che è nettamente meno rispetto ai circa 140.000 euro necessari (in Cina) per acquistare una rivale come la BMW X7 o la Mercedes GLS. Chissà, quindi, se la L9 supporterà la crescita della Casa di Pechino e se prima o poi vedremo il SUV anche in Europa.

Fotogallery: Foto - Li Auto L9