Ancora una proroga al taglio delle accise. Dopo gli interventi di agosto e settembre, il Governo allunga nuovamente l’orizzonte temporale della misura, che rimarrà in vigore fino al 18 novembre. Lo riporta l’Ansa, spiegando che l’intervento è previsto in un decreto legge ad hoc varato dal Consiglio dei ministri.

Confermata anche l’entità della sforbiciata, pari a circa 30 centesimi su tutti i carburanti: benzina, diesel, Gpl e metano. Continua però a destare grande curiosità negli automobilisti il caso del gasolio, che costa ormai stabilmente più della verde (ma una spiegazione c'è).