Il produttore turco TOGG, Türkiye'nin Otomobili Girişim Grubu, ha inaugurato il suo primo stabilimento produttivo in Turchia con una cerimonia alla presenza del presidente Erdogan.

Al taglio del nastro il capo del governo è salito sul palco al fianco di un prototipo del primo SUV di segmento C del Brand, dal nome ancora ignoto ma che dovrebbe debuttare nei prossimi mesi in forma definitiva.

L'evento

La Casa nel corso della cerimonia non ha annunciato il nome del nuovo modello, ma ha rivelato alcuni inediti dettagli riguardo il design dell'esemplare di produzione finale. In particolare, TOGG ha annunciato che il nuovo SUV 100% elettrico verrà proposto in diverse versioni, con motore singolo o doppio, con due tipi di batterie da diversa capacità e un'autonomia massima compresa tra i 300 km e i 500 km.

Le prevendite di questa nuova auto made in Turchia dovrebbero iniziare a febbraio del 2023, seguite a Marzo dalle prime vendite ufficiali, con lo stabilimento che, a regime, dovrebbe produrre tra 17.000-18.000 veicoli nel suo primo anno di vita. La società ipotizza, infine, che entro il 2030 l'impianto toccherà quota 1 milione di auto prodotte.

Fotogallery: TOGG inizia la produzione del primo SUV in Turchia

La modalità di acquisto

Alla cerimonia di apertura, è stato anche annunciato che TOGG non utilizzerà un sistema di vendita basato su rivenditori tradizionali. Gli utenti potranno ordinare il nuovo SUV tramite l'applicazione mobile "TOGG Care" e che tutti i modelli saranno testati, prima dell'acquisto, in aree chiamate "punti esperienza".

Il primo modello del marchio, il nuovo SUV di segmento C, sarà in vendita a partire da marzo 2023. Per l'attesissima Sedan di segmento C, apparsa al CES 2022, bisognerà invece aspettare il 2025. Questa inedita berlina tre volumi, che dovrebbe avere delle linee da coupé, ha sostituito l'iniziale progetto di una hatchback di segmento C. Dovrebbe arrivare sul mercato entro il 2026, seguita nel 2027 da un nuovo piccolo SUV di segmento B.