Lunga vita all’Audi Q7. Presentato nel 2015, il grande SUV di Ingolstadt non è ancora pronto per andare in pensione. Dopo il restyling del 2019, infatti, sembra che la Casa degli Anelli voglia aggiornare nuovamente uno dei suoi modelli di punta per farlo rimanere competitivo nei confronti delle alternative BMW e Mercedes.

L’arrivo in concessionaria di questo secondo restyling sarebbe previsto per la seconda metà del 2023 ed è probabile che resterà nella gamma del brand almeno fino al 2026.

Rivista nei dettagli

Le foto spia scattate in Nord Europa evidenziano alcuni dei cambiamenti previsti per la Q7. Quelli più evidenti riguardano il frontale, dove si nota già una calandra dalla forma rivista, con grandi listelli esagonali che rendono ancora più imponente la calandra.

Audi Q7, le foto spia del nuovo restyling

Audi Q7, le foto spia del nuovo restyling

C’è poi il design squadrato dei fari, mentre nel posteriore è difficile notare degli aggiornamenti estetici. È possibile, comunque, che anche la fanaleria posteriore sia sottoposta a qualche ritocco, con una grafica inedita.

Non abbiamo scatti dell’abitacolo, ma pensiamo che Audi introdurrà una nuova generazione del sistema d’infotainment per rendere ulteriormente tecnologica e avanzata la strumentazione di bordo.

Gli aggiornamenti ai motori

Vista la presenza dell’elettrica della Q8 e-tron (simile per dimensioni e posizionamento alla Q7), è difficile pensare che Audi stia pensando a una versione a zero emissioni del suo SUV.

Più probabile, invece, l’aggiornamento ai motori esistenti, dal 4.0 V8 della SQ7 da 507 CV alle ibride plug-in a benzina 55 e 60 TFSI e rispettivamente da 381 e 462 CV (che potrebbero essere alla base dell’esemplare delle foto spia, dato l’adesivo giallo sul parabrezza a indicare la presenza di una grande batteria).

Audi Q7, le foto spia del nuovo restyling

Audi Q7, le foto spia del tre quarti posteriore

Il brand dovrebbe rivedere anche la 55 TFSI mild hybrid a benzina e le 45 e 50 TDI diesel, con queste ultime che restano tra le più richieste in tanti mercati europei.

Come detto, l’introduzione di questo nuovo restyling dovrebbe avvenire dopo l’estate. È probabile che Audi lo tenga in listino per qualche anno, col 2026 che segnerà una tappa importante per la Casa tedesca. Da questo anno, infatti, tutti i nuovi modelli presentati saranno esclusivamente elettrici.

Fotogallery: Audi Q7, le foto spia del nuovo restyling