Il SUV più importante della gamma Volkswagen si evolve. Prendono il via le prevendite della Touareg restyling, che riceve uno stile aggiornato e una dotazione di bordo e di sicurezza ancora più complete.

Nessuna novità sostanziale per le motorizzazioni, mentre l’esperienza di guida cambia grazie all’adozione di una nuova elettronica e di sospensioni ulteriormente affinate.

Come cambia dentro e fuori

L’aggiornamento estetico della Touareg si distingue per i nuovi fari LED HD Matrix IQ Light (composti da 19.216 micro LED ciascuno) con tre elementi LED separati che danno un design ancora più moderno al SUV di punta di Volkswagen. La fanaleria è uno degli aspetti più importanti del restyling, con le luci che sono capaci di creare una sorta di “tappeto luminoso” sull’asfalto chiamato Lane Light, che rende la guida notturna ancora più sicura.

Volkswagen Touareg restyling (2023)

Volkswagen Touareg restyling (2023)

A seconda degli allestimenti, la mascherina può avere un look cromato o in nero lucido, pur contando sempre su prese d’aria inferiori ingrandite rispetto al precedente modello.

Al debutto ci sono anche i cerchi Coventry da 19”, Braga da 20” e Napoli e Leeds, entrambi da 21”, mentre nel posteriore spicca la fascia luminosa che attraversa l’intero portellone della Touareg e che illumina di rosso il logo Volkswagen.

Volkswagen Touareg restyling (2023)

Volkswagen Touareg restyling, il tre quarti posteriore

Salendo a bordo si trova l’Innovision Cockpit, che combina Digital Cockpit e infotainment Discover Pro Max. Quest’ultimo comprende il sistema di navigazione e la compatibilità Apple CarPlay e Android Auto e si può comandare sia via touch sia attraverso i pulsanti presenti sulla console centrale, che è stata rivista nel design.

Volkswagen Touareg restyling (2023)

Volkswagen Touareg restyling, gli interni

Volkswagen è intervenuta anche sui rivestimenti, coi pannelli laterali del tunnel centrale realizzati in un materiale schiumato e decorati con una cucitura doppia per una sensazione più gradevole al tatto.

Ancora più controllo

Non mancano le novità nel telaio. Ora è presente un sensore del carico sul tetto che rileva le forze trasversali sulla vettura adattando così l’assetto e le sospensioni e migliorando la stabilità. Le molle sono state affinate nella taratura puntando ulteriormente su comfort e agilità e adattando le componenti ai nuovi pneumatici Performance da 21” (disponibili su richiesta).

Volkswagen Touareg restyling (2023)

Volkswagen Touareg restyling (2023)

Resta sempre la possibilità di modificare i profili di guida personalizzando la risposta del cambio automatico, dello sterzo e del motore, mentre i modelli top di gamma sono equipaggiamenti anche con un sistema di compensazione attiva del rollio e con le ruote posteriori sterzanti.

I motori

Per il momento, sappiamo solo come sarà composta la gamma tedesca di motorizzazioni. In Germania, la Touareg restyling è stata annunciata in cinque varianti basate sul 3.0 V6, tutte abbinate al cambio automatico a 8 rapporti e alla trazione integrale 4Motion e con un prezzo di partenza di 69.200 euro.

Volkswagen Touareg restyling (2023)

La gamma Volkswagen Touareg 2023

Si tratta di una benzina turbo da 340 CV, due turbodiesel da 231 CV e 286 CV (le uniche versioni presenti attualmente nel nostro mercato) e due ibride plug-in da 381 CV e 462 CV. Quest’ultima è la Touareg R eHybrid, la versione più sportiva di tutta la gamma. Resta da capire quale di queste arriverà in Italia.

Fotogallery: Volkswagen Touareg restyling (2023)