Il tuner tedesco Mansory, noto tra gli appassionati di auto per i body kit estremi e spesso molto controversi, ha dato vita a una nuova versione speciale della Lamborghini Urus.

Si chiama Venatus ed è verniciata in una particolarissima tinta a metà tra l'oro e il bronzo, con dettagli unici in fibra di carbonio ed enormi cerchi in lega.

Una Urus unica

Per realizzare la nuova Mansory Venatus, i tecnici tedeschi sono partiti naturalmente da una Lamborghini Urus standard. Il super SUV di Sant'Agata per l'occasione è stato dotato prima di tutto di nuovi cerchi in lega da 24 pollici forgiati, ricoperti da gomme dalle enormi dimensioni e dalla spalla estremamente ridotta.

Mansory Venatus in oro - Lamborghini Urus

I cerchi in lega della Mansory Venatus

Insieme a loro, la carrozzeria già unica del super SUV V8 è stata poi arricchita - come da tradizione - con un body kit molto particolare, con passaruota in tinta con la carrozzeria e un iconico sistema di scarico posteriore triangolare, qualcosa di mai visto prima su un'auto.

Infine, all'interno i designer dell'azienda tedesca hanno completamente rivoluzionato l'abitacolo della Lambo, rivestendolo con un nuovo strato di pelle bianca, abbinata a sua volta a inserti in vera fibra di carbonio per il cruscotto e i pannelli porta.

Mansory Venatus in oro - Lamborghini Urus

Mansory Venatus, il posteriore

Mansory Venatus in oro - Lamborghini Urus
Mansory Venatus in oro - Lamborghini Urus

Più potente

I tecnici tedeschi si sono occupati anche della parte meccanica. Il possente 4,0 litri V8 biturbo Lamborghini è stato dotato di una nuova mappatura per la centralina motore, che ne ha innalzato la potenza fino a 900 CV e 1.100 Nm di coppia, per raggiungere la velocità massima di 323 km/h.

Il tuner non ha rivelato ancora il prezzo di questa speciale versione della Urus. Non è chiaro nemmeno se resterà un esemplare unico, realizzato su commissione di un facoltoso cliente.

Fotogallery: Lamborghini Urus Mansory Venatus 2023